21 consigli e tecniche per un ottimo lavoro di pittura

Beaucroft / iStock / Getty Images

La guida definitiva

introduzione
  • Prep & Primer

    • Paint Primer: Guida agli usi di base
    • Vale la pena dipingere e innescare ">
    • Preparare il muro a secco per la pittura
    • Hai bisogno di pulire le pareti ">
    • Paint Taping vs Cutting In
    • Come registrare una stanza
    • Impara la tecnica di taglio
  • Tecniche di pittura

    • Pittura della stanza senza confusione
    • Pareti di vernice spray vs rotolamento
    • Suggerimenti per una migliore verniciatura
    • Dipingi le tue pareti come un professionista
    • Il modo giusto di usare un pennello
    • Dipingere con un rullo
  • FAQs

    • Quanto dura la vernice ">
    • Dovresti dipingere muri o tagliare prima ">
    • Rendi la vernice asciutta più veloce ">
    • Quando rimuovere il nastro di Painter
    • Come pulire i pennelli
  • Nozioni di base sulla vernice

    • Suggerimenti per risparmiare denaro su Paint
    • Comprensione di diversi tipi di vernice
    • Scelta della giusta finitura per interni
    • Vernice VOC bassa vs Nessuna vernice VOC
  • Cosa comprare

    21 consigli e tecniche per un ottimo lavoro di pittura

    Questo è tutto ciò che devi sapere

    Di Coral Nafie

    Aggiornato il 16/09/19

    Una stanza può essere notevolmente migliorata con una nuova mano di vernice. Ma se hai una relazione di odio-amore con la pittura, vorrai leggere i nostri consigli su come dipingere in modo efficiente e garantire un risultato finale bellissimo. Potresti persino goderti il ​​progetto tanto quanto il prodotto finito!

    Inizia subito

    Ti piacerà di più il lavoro se avrai tutto insieme all'inizio. Organizza una stazione degli strumenti nel mezzo dell'area in cui lavorerai. Riunisci la tua vernice, pennelli, rulli, martelli, cacciaviti, buste di plastica, involucro di plastica, stracci, apriscatole e salviette.

    Pianifica un giorno per Prep

    Non provare a fare tutto in un giorno. Usa il giorno prima della giornata della pittura per raccogliere mobili al centro della stanza, rattoppare crepe e buchi, mettere il nastro blu del pittore attorno a porte e finestre e coprire le lampade da parete e soffitto (lampadine rimosse, ovviamente!) Con grandi sacchetti di plastica .

    Cancella i mazzi

    Se puoi, cancella tutti i mobili e gli accessori. Rimuovi tutto dai muri. Se non riesci a spostare tutto, posiziona i mobili e le lampade al centro della stanza e coprili con un buon panno. Assicurati di legare il panno attorno ai mobili. Quindi metti la seconda copertina di plastica o vecchio foglio su tutto.

    Rimuovi tutto l'hardware

    Può sembrare più facile dipingere intorno alle maniglie delle porte o alle cerniere dei mobili, ma a meno che tu non sia un pittore con esperienza professionale, sei destinato a gocciolare. Quindi, porta in giro alcune borse con cerniera e rimuovi tutte le manopole e le cerniere dell'armadio, le manopole delle porte, le piastre degli interruttori della luce e le coperture delle prese e le lampade. Metti insieme i pezzi in sacchetti separati e contrassegna chiaramente il contenuto e la posizione (armadio in alto a sinistra, porta del bagno, ecc.) Da cui li hai presi. Questo è un ottimo momento per pulire l'hardware! Rimettili indietro quando hai finito di dipingere.

    Preparati

    Non importa quanto duramente ci provi, sei destinato a ottenere gocce (o più) di vernice su qualsiasi cosa tu indossi. Quindi togli tutti i gioielli. Prenota alcuni vestiti vecchi, ma confortevoli, per i tuoi lavori di pittura. Le scarpe slip-on sono facili da togliere se devi lasciare la stanza. Non dovrai preoccuparti di rintracciare gocce di vernice in altre stanze. Quando dipingi il soffitto, metti una sciarpa, una cuffia da doccia o un vecchio cappello da baseball sui capelli e un po 'di plastica sugli occhiali.

    Non dipingere sui muri problematici

    Se i tuoi muri hanno buchi o crepe, correggili prima di iniziare con la vernice. Qualsiasi centro di casa o negozio di vernici ha personale competente che ti guida ai migliori prodotti per il lavoro. Ampie crepe e fori di grandi dimensioni possono essere "colmati" con nastro in fibra di vetro, spackle riempirà piccoli fori e crepe e sono disponibili prodotti testurizzati per abbinarsi alla finitura della parete esistente.

    Prodotti di pittura essenziali

    Ogni anno arrivano sul mercato nuovi prodotti per rendere più piacevole la pittura. Ti consigliamo di selezionare quelli migliori per il tuo lavoro.

    Spazzole naturali o sintetiche. I pennelli con setole naturali sono pensati per le vernici a base di olio. Le setole naturali assorbiranno l'acqua e diventeranno molli nelle vernici a base d'acqua. Le nuove setole sintetiche sono state progettate per vernici all'acqua o al lattice, ma possono essere utilizzate per qualsiasi cosa. Le setole densamente impacchettate che si assottigliano sul bordo di uno scalpello aiutano a dipingere un bordo dritto, a tagliare o ribaltare. Le doppie punte o le "bandiere" trattengono più vernice e la distribuiscono in modo più uniforme e uniforme. Scegli il pennello giusto per il tuo lavoro.

    Spazzole e rulli in schiuma. I pennelli in schiuma sono disponibili in diverse larghezze, sono economici e sono ideali per piccoli lavori o ritocchi. I rulli per pittura in schiuma funzionano bene, non schizzano la vernice e sono facili da usare quando si desidera una parete davvero liscia. Non provarli su superfici ruvide, tuttavia, poiché non reggono.

    Imbianchini. Gli imbianchini lisci offrono un'applicazione di pittura semplice e accurata e una facile pulizia. Non applicare troppa vernice sul pad, poiché gocciolerà. Dovrai smontarlo, pulirlo, asciugarlo accuratamente e ricominciare.

    Rulli di vernice. Un rullo di vernice con un'anima di plastica durerà più a lungo di uno con un'anima di cartone. Seleziona un "pisolino" a rullo (pienezza del rivestimento) in base alla trama delle pareti. Utilizzare un rullo piatto e liscio per pareti piatte e lisce e un rullo più spesso e più morbido per pareti ruvide.

    Vernice all'acqua o al lattice. Le vernici al lattice sono formulate per essere rispettose dell'ambiente. Il tempo di asciugatura è breve (di solito circa 1 ora) e le pulizie sono facili con l'acqua. Applicare vernici all'acqua con rulli, cuscinetti o spazzole di setole sintetiche. Le vernici al lattice tendono ad avere una "pelle" di vernice nella lattina quando iniziano a seccarsi, quindi tieni la lattina coperta il più possibile. Versa la vernice in un altro contenitore da cui lavorare e chiudi la lattina.

    Pittura a olio. La maggior parte dei pittori professionisti preferisce le vernici a base di olio, in particolare per mobili, mobili e finiture. Le nuove formulazioni non danneggiano l'ambiente e non sono tossiche. Poiché si asciugano più lentamente, le vernici a base di olio consentono una migliore copertura e funzionano bene in climi caldi e asciutti dove le vernici a base d'acqua si asciugerebbero troppo velocemente. Applicare vernici a base di olio con tamponi, rulli o spazzole di setole naturali. Pulire con diluente o altro solvente.

    Drop Cloths. Il miglior materiale per un panno di caduta è un tessuto di tela pesante. Non è scivoloso come la plastica e copre meglio dei giornali. Piega il panno per adattarlo a qualsiasi stanza di dimensioni e nastro lungo gli angoli per evitare che la vernice fuoriesca dal bordo. Per evitare graffi, assicurati di aspirare i pavimenti in legno prima di posare il panno.

    Primer colorato. La maggior parte dei lavori di verniciatura funzionano meglio quando si utilizza un primer o una mano di fondo. Fai colorare la vernice di fondo o di base in modo che corrisponda al colore della vernice della tua superficie. Potrebbe essere possibile evitare una seconda mano di vernice di finitura. Per i soffitti, prova la vernice appositamente formulata per i soffitti. Alcuni marchi diventano blu chiaro e diventano bianchi quando sono asciutti. Questo rende più facile vedere dove hai già dipinto.

    Nastro blu del pittore. Se non hai mai usato il nastro blu del pittore, perché no ">

    Concludendo il tuo progetto di vernice

    Anche se hai fatto un ottimo lavoro, sarà necessaria una pulizia. Dovrai fare alcuni ritocchi e mettere via le cose. Leggi alcuni semplici suggerimenti per concludere il tuo progetto di pittura con stile.

    Tieni pronto il pennello. Non vorrai pulire il pennello o il rullo ogni volta che devi fare una pausa. Avvolgili in un involucro di plastica e sigillali in un sacchetto di plastica. Saranno pronti e flessibili quando torni dalla tua pausa. Per una conservazione più lunga (fino a una settimana), metti il ​​sacchetto di plastica con le spazzole nel congelatore-- sì, il congelatore! Scongelare i pennelli per un'ora prima di riutilizzarli.

    Avere un sacco di stracci per Wipe-Ups. Nessun pittore sarebbe senza una scorta di stracci. Avrai sicuramente bisogno di eliminare la vernice in eccesso, raccogliere gocciolamenti, pulire gli schizzi o asciugarti le mani.

    Lame di rasoio. Raschia la vernice in eccesso o gocciola da finestre, piastrelle o vetro con lame di rasoio diritte. Le gocce non si sporcano e la superficie sarà perfettamente pulita.

    Pulizia semplice per vernice al lattice. Quando hai finito di dipingere, prenditi il ​​tempo di immergere i tuoi pennelli o rulli con vernice al lattice in una soluzione di acqua e ammorbidente per tessuti per circa 10 minuti. Girali nell'acqua, rimuovili e risciacqua bene con acqua pulita. Rimuovere o eliminare l'umidità in eccesso, quindi asciugare all'aria le spazzole e i rulli prima di riporli.

    Vernice extra. Non c'è bisogno di salvare una grande lattina di vernice per conservare solo quel poco che è rimasto. Utilizzare un barattolo di vetro o una vernice della dimensione di una pinta per conservare la vernice in eccesso. Rimuovere la vernice può etichettare o contrassegnare il nuovo contenitore più piccolo con informazioni importanti. Includi la data di utilizzo della vernice, il nome e il numero del colore, il luogo in cui è stato acquistato, la stanza in cui è stato utilizzato e dove (parete, rivestimento, ecc.) Se lo hai, collega il campione di vernice dal negozio di vernici.

    Preparati per i touch-up. Utilizzare piccoli vasetti per alimenti per bambini o contenitori per alimenti per conservare piccole quantità di vernice per ritoccare graffi o ammaccature. Riempili con la vernice rimanente, etichetta dove è stata usata la vernice (mobili da cucina, soffitto della camera da letto principale, ecc.) E che tipo di vernice è (piatto di lattice, guscio d'uovo a olio, ecc.) E metti i contenitori in sacchetti di plastica sigillati. Quando è necessario effettuare una piccola riparazione, agitare bene il contenitore e tamponare una macchia di vernice con un piccolo pennello di schiuma o un Q-tip.

    Altri consigli fai da te a casa

    • Come mettere insieme un kit di strumenti per la casa
    • I migliori siti Web fai-da-te per progetti di decorazione domestica
    • Come budget per un rinnovamento invernale