Tutto su mobili in rattan e rattan

Lisa Hallett Taylor

Il rattan è un tipo di palma rampicante o simile a vite originaria delle giungle tropicali di Asia, Malesia e Cina. Una delle maggiori fonti sono state le Filippine. Il rattan di Palasan può essere identificato dai suoi steli robusti e solidi che variano da uno a due pollici di diametro e dalle sue viti, che crescono fino a 200 a 500 piedi.

Quando il rattan viene raccolto, viene tagliato in lunghezze di 13 piedi e la guaina asciutta viene rimossa. I suoi steli vengono essiccati al sole e quindi conservati per la stagionatura. Quindi, questi lunghi pali in rattan vengono raddrizzati, classificati in base al diametro e alla qualità (giudicati dai suoi nodi; meno internodi, meglio è), e spediti ai produttori di mobili. La corteccia esterna del rattan viene utilizzata per l'inscatolamento, mentre la sua sezione interna simile a una canna viene utilizzata per tessere mobili in vimini. Il vimini è il processo di tessitura, non una vera pianta o materiale. Introdotto in Occidente all'inizio del XIX secolo, il rattan è diventato il materiale standard per l'inscatolamento. La sua forza e facilità di manipolazione (manipolabilità) lo hanno reso uno dei più popolari tra i molti materiali naturali utilizzati nel lavoro in vimini.

Gli attributi di Rattan

La sua popolarità come materiale per l'arredamento, sia esterno che interno, è inconfondibile. Capace di essere piegato e curvo, il rattan assume molte meravigliose forme curve. Il suo colore chiaro e dorato illumina una stanza o un ambiente esterno e trasmette immediatamente la sensazione di un paradiso tropicale.

Come materiale, il rattan è leggero e quasi impermeabile ed è facile da spostare e maneggiare. Può resistere a condizioni estreme di umidità e temperatura e ha una resistenza naturale agli insetti.

Rattan e Bamboo sono la stessa cosa ">

Per la cronaca, il rattan e il bambù non provengono dalla stessa pianta o specie. Il bambù è un'erba vuota con creste orizzontali lungo i suoi steli. Fu usato per costruire piccoli mobili e accessori tra la fine del 1800 e l'inizio del 1900, specialmente in ambienti tropicali. Alcuni produttori di mobili in bambù hanno incorporato pali in rattan per la loro scorrevolezza e maggiore resistenza.

Rattan nel 20 ° secolo

All'apice dell'Impero britannico nel XIX secolo, il bambù e altri mobili tropicali erano estremamente popolari. Le famiglie un tempo stanziate nei tropici e nei paesi asiatici tornarono in Inghilterra con i loro mobili in bambù e rattan, che di solito venivano portati in casa a causa del freddo clima inglese.

All'inizio del XX secolo, i mobili in rattan di fabbricazione filippina iniziarono ad apparire negli Stati Uniti, mentre i viaggiatori lo riportavano su navi a vapore. I primi mobili in rattan del XX secolo sono stati progettati in stile vittoriano. Gli scenografi di Hollywood hanno iniziato a utilizzare i mobili in rattan in molte scene all'aperto, stimolando gli appetiti per il pubblico appassionato di cinema e attento allo stile, che amava tutto ciò che aveva a che fare con l'idea di quelle isole romantiche e lontane dei Mari del Sud. È nato uno stile: chiamalo Tropical Deco, Tiki, Hawaiiana, Tropical, Island, South Seas, Kon Tiki o altro.

In risposta alla crescente richiesta di mobili da giardino in rattan, designer come Paul Frankel hanno iniziato a creare nuovi look per il rattan. A Frankel viene attribuita la tanto ricercata sedia con braccioli pretzel, che si tuffa sul bracciolo. Le aziende con sede nel sud della California seguirono rapidamente l'esempio, tra cui il Tropical Sun Rattan di Pasadena, la Ritts Company e Seven Seas.

Ricordi i mobili in cui sedeva Ferris Bueller durante una scena del film, Il giorno libero di Ferris Bueller o il salotto ambientato nella popolare serie TV, Le ragazze d'oro ? Entrambi erano fatti di rattan e in realtà furono restaurati pezzi di rattan vintage degli anni '50. Proprio come nei giorni precedenti, l'uso del rattan vintage nei film, in televisione e nella cultura pop ha contribuito a stimolare un rinnovato interesse per gli arredi negli anni '80 e ha continuato a essere popolare tra i collezionisti e gli ammiratori.

Alcuni collezionisti sono interessati al design o alla forma di un pezzo di rattan, mentre altri considerano un pezzo più desiderabile se ha diversi steli o "fili" impilati o posizionati insieme, come su un braccio o su una base di sedia.

La futura fornitura di rattan

Mentre il rattan viene utilizzato in una varietà di prodotti, il più importante è la fabbricazione di mobili; il rattan sostiene un'industria globale del valore di oltre 4 miliardi di dollari all'anno, secondo il World Wide Fund for Nature (WWF). In precedenza, gran parte della vite grezza raccolta commercialmente veniva esportata verso produttori esteri. A metà degli anni '80, tuttavia, l'Indonesia ha introdotto un divieto di esportazione di vite di rattan grezzo per incoraggiare la produzione locale di mobili in rattan.

Fino a poco tempo fa, quasi tutto il rattan veniva raccolto dalle foreste pluviali tropicali. Con la distruzione e la conversione delle foreste, l'area dell'habitat del rattan è diminuita rapidamente negli ultimi decenni e il rattan ha registrato una carenza di approvvigionamento. L'Indonesia e un distretto del Borneo sono gli unici due posti al mondo che producono rattan certificato dal Forest Stewardship Council (FSC). Poiché ha bisogno di alberi per crescere, il rattan può fornire un incentivo per le comunità a conservare e ripristinare la foresta sulla loro terra.

risorse:
Rattan: comfort tropicale in tutta la casa di Harvey Schwartz (Schiffer Publishing Ltd .; 1999)
Dizionario dei mobili di Charles Boyce (Owl Books, Henry Holt and Company, Inc., 1985)