Profilo della pianta della catnip

In questo articolo Espandi
  • Come crescere
  • Luce
  • Suolo
  • acqua
  • Temperatura e umidità
  • Fertilizzante
  • varietà
  • Tossicità
  • Raccolta
  • In crescita dai semi
Torna in cima

Catnip è un'erba comune che prospera in gran parte del Nord America ed è molto facile da coltivare. Anche se probabilmente hai sentito che il catnip rende i gatti qualcosa di brillo, potresti non sapere che questo effetto è un tratto ereditario e non influisce su tutti i gatti.

Catnip può essere piantato nel tuo giardino in primavera o in autunno, da semi o piante. Germoglierà tra due o tre settimane se inizia dal seme. Catnip cresce fino a un'altezza di tre o quattro piedi e ha un fogliame verde chiaro simile a una piuma e piccoli grappoli di fiori di lavanda che crescono su punte. Membro della famiglia della menta, la catnip è anche usata nei rimedi alimentari e di erbe. Ad esempio, si dice che il tè fatto con foglie e fiori di Nepeta cataria allevia la tosse. L'olio estratto dalle piante di catnip viene persino utilizzato nei repellenti per zanzare naturali.

Se hai intenzione di coltivare la catnip, per il tuo gatto o per te stesso, tieni presente che esistono diversi tipi di catnip e che tutti i tipi comuni sono invasivi. Ciò significa che possono prendere il controllo del tuo giardino, anche se non prendono il controllo della mente del tuo gatto.

Nome botanicoNepeta cataria
Nome comuneCatnip, catmint
Tipo di piantaErbacea erbacea perenne
Dimensioni mature3 a 4 piedi di altezza
Esposizione solarePieno sole
Tipo di terrenoTerriccio moderatamente ricco o sabbioso, con buon drenaggio
PH del suoloDa 6.1 a 7.8
Tempo di fiorituraEstate e autunno
Colore del fioreBianco, lavanda
Zone di resistenzaDa 3 a 9
Area nativaEurasia
AlpamayoPhoto / Getty Images
Neil Holmes / Getty Images
Immagini dell'educazione / UIG / Getty Images

Come coltivare piante di catnip

Le piante di catnip si sono naturalizzate in varie parti del Nord America, e anche dove non sono perenni, probabilmente saranno rese nuovamente. In effetti, molti giardinieri ritengono che il catnip sia troppo erboso e troppo aggressivo nei confronti di uno spargitore per coltivarlo nei loro paesaggi.

Catnip cresce meglio in pieno sole combinato con terreno medio, ben drenato e annaffiature regolari. Tagliare le piante completamente dopo il primo set di fioritura permetterà abbastanza tempo per ricrescere completamente e fiorire di nuovo.

Alcune specie di Nepeta sono considerate piante invasive. Si diffonderanno fuori controllo a meno che tu non prenda misure per impedire loro di farlo. Per contenere e modellare le piante di catnip, pizzicale spesso mentre crescono, per ottenere piante dense e ben formate. Le piante verranno rese nuovamente in tutta la tua proprietà se le lascerai e avrai nuove piante che spuntano in luoghi inaspettati per gli anni a venire. Per impedire alla pianta di fiorire, basta pizzicare la parte superiore della pianta quando i fiori iniziano a formarsi.

Per evitare danni da gatti di quartiere sgraditi, considera di proteggere la tua erba gatta con un tipo di recinzione. Insetti e roditori non sono un problema e la catnip non tende a soffrire di malattie.

Luce

Le piante di catnip si comportano meglio in pieno sole fino a mezz'ombra e sono coperture del terreno resistenti alla siccità, rendendole una buona scelta per le aree soleggiate e asciutte dove molte altre piante avrebbero difficoltà.

Suolo

Come tante erbe, questa perenne prospera in un terreno povero e ben drenato. Le piante di catnip preferiscono un terreno leggermente alcalino ma non sono molto esigenti rispetto al terreno in cui crescono, a condizione che le loro radici non siano costantemente sedute in acqua.

acqua

Innaffia le piante di catnip regolarmente, ma fai attenzione a non inondare. Lasciare che il terreno si asciughi quasi tra l'irrigazione, quindi immergerlo completamente.

Temperatura e umidità

Pianta catnip nel terreno che registra un minimo di 60 gradi Fahrenheit. Crescerà bene all'aperto nell'intervallo da 55 a 85 gradi.

Fertilizzante

Non è necessario alimentare catnip.

Varietà di piante di catnip

La tassonomia delle piante classifica le piante di catnip come Nepeta cataria. Si noti che il nome comune "catmint" è preferito nel Regno Unito. Potrebbe essere allettante utilizzare i due nomi in modo intercambiabile, ma negli Stati Uniti tendiamo a riservare "catmint" ai parenti ornamentali di N. cataria . Meno gatti sono attratti da tipi ornamentali. In ogni caso, cerca il nome scientifico o botanico quando acquisti piante per essere sicuro di ottenere il giusto tipo di catnip.

  • Nepeta cataria: preferita dai gatti; resistente ai cervi ma attira le farfalle
  • Nepeta mussinii: attraente pianta ornamentale che raggiunge un'altezza di circa un piede; spesso usato come copertura del suolo e attira anche farfalle
  • Nepeta x faassenii: produce foglie ovali, intricate venature, grigio-verdi e abbondanti fiori di lavanda, dalla primavera all'autunno; non invasivo come le altre specie Nepeta

Tossicità

Molte persone associano la catnip al suo effetto psicoattivo sui gatti. L'effetto si verifica quando le foglie vengono mangiate o quando la fragranza della pianta viene inalata dai gatti. In effetti, semplicemente annusare l'erba gatta è spesso sufficiente a far reagire i gatti ad esso, motivo per cui a volte li vedi rotolare dentro. Il "viaggio" farmacologico risultante è una reazione al nepetalattone chimico. Un tratto ereditario, solo alcuni gatti hanno reazioni al nepetalattone. Fortunatamente, non crea dipendenza o dannoso per i gatti, secondo molte fonti veterinarie.

Raccolta

Raccogli la catnip alla fioritura, in una giornata asciutta e soleggiata. La tarda mattinata è un buon momento per raccogliere dopo che la rugiada si è asciugata ma prima che il giorno si riscaldi. Taglia l'intera pianta alla base e appendila a testa in giù, il prima possibile, in un luogo buio, asciutto e ben ventilato (ad esempio un attico).

Conserva foglie, steli e fiori secchi in sacchetti per congelatore per preservare la potenza dell'olio al loro interno. Questi passaggi aiutano a ridurre al minimo la perdita di olio, che è la sostanza che fa scatenare il gatto.

Coltivazione di catnip da semi

Innanzitutto, devi stratificare i semi: mettili nel congelatore durante la notte e poi in una ciotola d'acqua per 24 ore. Questo processo danneggerà il mantello del seme e faciliterà la germinazione. I semi dovrebbero germogliare in 10-20 giorni e poi puoi piantarli, al chiuso o all'aperto. Distanziali in modo che le piante siano distanti tra 18 e 20 pollici.