Profilo della pianta della mamma Hardy

David Beaulieu

Le mamme resistenti non solo hanno molti colori diversi, ma hanno anche diverse forme di fiori e abitudini di crescita. Ad esempio, il popolare tipo "cuscino" ha un'abitudine di crescita compatta. La forma e la disposizione dei petali delle fioriture di una mamma possono anche variare da gruppo a gruppo. La forma di fiore più popolare è il "decorativo", che è così pieno di petali lunghi e larghi che difficilmente riesci a vedere il centro. Insieme a tale diversità, il periodo di fioritura tardiva delle piante li rende un must nel giardino autunnale del Northerner.

  • Nome botanico : Chrysanthemum morifolium ( Chrysanthemum proveniente dal greco, chrysos, che significa "oro", più anthos, che significa "fiore")
  • Nome comune : mamme resistenti, mamme da giardino
  • Tipo di pianta : pianta erbacea con un ciclo di vita perenne
  • Dimensioni mature : circa 2 piedi di altezza (ma varia a seconda della cultivar)
  • Esposizione al sole : pieno sole
  • Tipo di terreno : ben drenato, uniformemente umido e ricco
  • PH del terreno : da leggermente acido a neutro
  • Tempo di fioritura : solitamente adattato per un periodo di fioritura di fine estate o autunno attraverso il pizzicamento
  • Colore del fiore : oro, giallo, bronzo (ruggine), rosso, bordeaux, rosa, lavanda, viola, bianco sporco e bianco
  • Zone di resistenza : da 3 a 9
  • Area nativa : Asia e Europa nord-orientale

Come far crescere le mamme resistenti

La coltivazione di queste piante per un valore di visualizzazione ottimale richiede alcune cose giuste. Sono più difficili da coltivare rispetto a molte altre piante. Tutto inizia con la consapevolezza che esistono cultivar considerate "mamme resistenti" e cultivar considerate "mamme fioriste". Le mamme impermeabili emettono stoloni. Le mamme fioriste emettono pochi o niente stoloni e hanno meno probabilità di superare l'inverno nelle regioni fredde.

Se fai giardinaggio nel nord, acquista cultivar che sono mamme resistenti nella tua zona a meno che non ti dispiaccia trattarle come annuali. Per te, "mamme resistenti" deve essere più di un soprannome: è ciò di cui hai veramente bisogno. La robustezza del Chrysanthemum morifolium varia notevolmente, a seconda della cultivar o della serie della scuola materna.

Dal momento che è così importante sapere con quale cultivar lavorerai, è più saggio acquistare mamme resistenti per corrispondenza (talee a radice singola) da un catalogo in primavera piuttosto che acquistare mamme in vaso da uno stand agricolo in autunno che sono già in fiore. In un buon catalogo, hai tutte le informazioni pertinenti di fronte a te, inclusi i tipi più difficili. Un esempio di una serie di nursery che è resistente è Mammoth.

Un altro vantaggio dell'acquisto da un catalogo è che puoi piantare le tue mamme in primavera. La semina primaverile dà alle piante più tempo per stabilirsi, migliorando così le loro possibilità di sopravvivere all'inverno. Scegli un luogo dove saranno riparati dai venti invernali.

Dopo aver selezionato i fiori di crisantemo adatti alla tua zona e averli piantati, devi prenderti cura di loro correttamente. Non sovraffollare i crisantemi: una buona circolazione dell'aria riduce la possibilità di malattie. Ogni terza primavera, dividi i crisantemi per ringiovanirli. Le mamme resistenti saranno ancora più difficili con la protezione invernale. Pacciameli per l'inverno. Se non riesci a trovarli dove saranno riparati dai venti invernali, allora dovresti costruire una versione modificata dei rifugi per arbusti usati per la protezione invernale degli arbusti. Non potare le piante in autunno: i rami esistenti offrono la protezione delle radici.

Pizzicare le mamme resistenti richiede più manutenzione di qualsiasi altro aspetto della cura di loro. Il pizzicamento produce piante compatte e folte con più fioriture. "Pizzicare" significa rimuovere le punte della nuova crescita, stimolando così le piante a inviare germogli laterali. Si chiama così perché, su piante non legnose, puoi generalmente eseguire il compito semplicemente afferrando lo stelo (nel punto mirato) tra pollice e indice e troncandolo con un'azione di pizzicamento.

Inizia a pizzicare in primavera quando la nuova crescita ha raggiunto i 4-6 pollici di lunghezza. Successivamente, ogni 2 o 3 settimane, pizzica il centro da qualsiasi ulteriore crescita quando raggiunge i 6 pollici. Ma smetti di pizzicare i crisantemi all'inizio dell'estate, altrimenti la formazione di gemme non avverrà abbastanza presto per garantire la fioritura per l'autunno.

Devi anche essere consapevole che, mentre i fiori di crisantemo reggono contro le gelate leggere, le gelate forti danneggeranno le fioriture che hai lavorato così duramente per produrre. Le tue attività di pizzicamento, quindi, devono essere bilanciate dal fatto che sei in una corsa contro il tempo per ottenere fioriture prima del primo duro gelo dell'autunno: ecco perché è così importante smettere di pizzicare al momento giusto, in base alla cultivar che hai . Smetti di pizzicare:

  • Cultivar a fioritura precoce entro la metà di giugno
  • Cultivar che fioriscono a settembre a fine giugno
  • Cultivar che fioriscono in ottobre entro il 4 luglio

Luce

Fai crescere le mamme resistenti in pieno sole al nord. Nel sud, tuttavia, possono trarre profitto dall'essere coltivati ​​in ombra leggera. I fiori di crisantemo sono "fotoperiodici": fioriscono in risposta ai giorni più corti e alle notti più lunghe vissute (nell'emisfero settentrionale) in autunno. Pertanto, non piantare fiori di crisantemo vicino a lampioni o luci notturne: l'illuminazione artificiale può provocare il caos con il loro ciclo.

Suolo

Nel nord, è fondamentale fornire alle mamme che si desidera coltivare come piante perenni in un terreno ben drenato. Questo perché non sono solo le basse temperature che possono uccidere le mamme in inverno, ma anche uno scarso drenaggio.

acqua

Durante la stagione di crescita, verificare che il terreno in tutta la zona della radice sia uniformemente umido.

Fertilizzante

Fertilizzare in primavera con un fertilizzante a lenta cessione. Il valore NPK del fertilizzante dovrebbe essere 12-6-6. Il vantaggio dell'utilizzo di un fertilizzante a lenta cessione è che devi concimare solo una volta all'anno.

Se usi un fertilizzante a rilascio lento, dovrai concimarlo più volte all'anno, come segue:

  • Fertilizzare le tue mamme resistenti una volta al mese in primavera dal momento in cui sono venute per la prima volta.
  • In estate, concimare una volta a luglio.
  • Non concimare dopo luglio. Qualsiasi nuova crescita sostenuta dopo luglio sarebbe troppo tardi per indurirsi per l'inverno.

Usi per le mamme

I fiori di crisantemo sono stati tradizionalmente bolliti in Cina per preparare un tè, usato nella medicina popolare per i malati di influenza. Nel paesaggio, i crisantemi sono apprezzati per il fatto che fioriscono in autunno, aiutandoti a raggiungere l'interesse di quattro stagioni nel tuo cortile. Sembrano meglio piantati in una massa (ma per la salute delle piante, non sovraffollati). I fiori di crisantemo sono anche i preferiti dai fioristi per gli arrangiamenti, a causa della longevità delle loro fioriture.

L'acquisto di mamme in vaso in autunno

Nonostante i vantaggi di acquistare le mamme da un catalogo e di piantarle in primavera, le mamme in vaso vengono vendute a milioni dai vivai in autunno. Il loro fascino è comprensibile: i consumatori desiderosi di decorare in autunno li vedono in fiore al vivaio e pensano "esibizione istantanea".

Ma, prima di tutto, ciò che stai acquistando, in questo caso, non sono necessariamente cultivar destinate a crescere localmente come mamme resistenti: possono essere pensate per essere visualizzate solo per un breve periodo. In secondo luogo, poiché questi fiori di crisantemo sono acquistati appositamente per le esposizioni di fiori autunnali, anche le persone che vivono in zone abbastanza calde da essere perenni spesso non riescono a piantarli abbastanza presto per consentire loro di affermarsi. Dovrebbero essere piantati almeno 6 settimane prima di uccidere il gelo e anche questo potrebbe non essere abbastanza presto.