Come scegliere i materiali di coperta e patio della piscina

Trevor Lush / Blend Images / Getty Images

L'area hardscape intorno alla piscina è chiamata surround, ponte o piano di calpestio, anche se non è sempre realizzata in legno o composito, come i tradizionali ponti esterni con i quali spesso associamo le parole. Tradizionalmente, la maggior parte dei ponti di piscine interrate sono realizzati in cemento. Altri materiali, come pavimentazioni e mattoni, sono anche scelte popolari.

I ponti di piscine e le superfici pavimentate nel cortile, come percorsi, cortili o gradini, sono elementi funzionali di abbellimento, aggiungendo spazio utilizzabile, creando una transizione graduale da un'area all'altra, fornendo drenaggio e coprendo lo sporco nudo.

Quando è vicino o circonda una piscina o spa, il piano di calpestio crea una cornice fornendo un percorso sicuro attorno al suo bordo. Se lo spazio nel cortile lo consente, il ponte può essere allargato per ospitare mobili a bordo piscina per rilassarsi o cenare.

Cose da considerare nella scelta dei materiali

La scelta del materiale del mazzo non dovrebbe essere solo una questione di ciò che ritieni sia il più attraente. Aspetti importanti da considerare:

  • Il materiale deve essere sicuro e non diventare scivoloso quando bagnato.
  • Assicurarsi che il materiale di rivestimento non sia ruvido, irregolare o irregolare.
  • Scegli un materiale termoriflettente per mantenere la superficie più fresca nelle giornate più calde: pensa a piedi nudi!
  • Seleziona un materiale che si fonde bene con altre aree pavimentate o con hardscap nel tuo cortile.
  • Se possibile, scopri se il materiale è resistente alle alghe, agli agenti chimici, all'acido, alla muffa e alla muffa e al gelo.
  • Una soluzione moderna: per un look senza soluzione di continuità, esegui il materiale di copertura sul ponte o sul patio circostante.
  • Recinzioni e barriere di sicurezza dovrebbero essere considerate e integrate nella progettazione della piscina e del ponte. Controlla le leggi o le linee guida della città o locali relative alle barriere della piscina: la maggior parte dovrebbe essere alta almeno 4 piedi e posizionata tra la piscina e le aree di accesso.

Dai un'occhiata alla varietà dei materiali del ponte piscina, insieme ai loro pro e contro.

Calcestruzzo

Il calcestruzzo crea un rivestimento liscio disponibile in una varietà di colori oltre al familiare grigio chiaro. Alcuni tipi di architettura, come moderna e contemporanea della metà del secolo, richiedono linee pulite e semplici e persino la superficie del cemento. Il decking della piscina o un rivestimento in cemento dovrebbe essere versato da un professionista a meno che tu non sia un esperto fai-da-te o hai molto aiuto da assistenti capaci.

Professionisti

  • È facile da mantenere e si sente bene sotto i piedi.

  • Non diventa troppo caldo quando le temperature aumentano.

Contro

  • Se non ha una finitura ruvida o è spazzolato, il calcestruzzo può diventare scivoloso quando bagnato. Aggregato (piccoli ciottoli o rocce) può essere aggiunto al calcestruzzo per una superficie antiscivolo

Paul Bradbury / Getty Images

mattone

Il mattone esiste da oltre 5.000 anni, quindi è un materiale e una superficie comprovati per un ponte di piscine.

Professionisti

  • Durevole e facile da mantenere.

  • Disponibile in colori diversi dalla terracotta, ad esempio il grigio.

Contro

  • Il muschio ha la tendenza a crescere su mattoni freschi, quindi è necessario mantenerlo regolarmente. Altrimenti, i mattoni coperti di muschio possono diventare scivolosi quando sono bagnati e possono potenzialmente creare una pericolosa zona di caduta.

Natasha Nicholson / Getty Images

Pavers

Le finitrici sono un tipo popolare di hardscape per percorsi e cortili e sono disponibili in molti materiali, dimensioni, forme e colori diversi. I materiali per finitrici per terrazze a bordo piscina includono pietra, cemento e aggregato.

Le finitrici in calcestruzzo ad incastro sempre più popolari sono una buona alternativa al cemento semplice e sono progettate per assomigliare a ciottoli, granito, piastrelle o mattoni tradizionali. Quando si utilizzano pavimentazioni ad incastro per il decking della piscina, tenere presente che i motivi formati da molte piccole unità possono apparire occupati. Fai un passo indietro e valuta l'intero spazio, insieme a colori, trame e motivi, prima di acquistare.

Professionisti

  • Una buona scelta attenta al budget.

  • Facile da trovare e facile da sostituire se una finitrice viene danneggiata.

  • Se installato correttamente, molti produttori affermano che le finitrici ad incastro sono resistenti al gelo.

Contro

  • Durante l'installazione, richiede un bordo o un telaio permanente per impedire lo spostamento.

  • Le pavimentazioni in cemento possono sembrare industriali o commerciali, il che non è necessariamente una cosa negativa se la tua casa e il tuo cortile sono moderni.

George Gutenberg / Getty Images

Legna

I ponti costruiti in legno sembrano piuttosto attraenti accanto a una piscina interrata o spa.

Professionisti

  • A seconda del budget, ci sono molte varietà di legno disponibili.

  • Le opzioni di design sono spalancate, con molti modelli e stili possibili.

  • Poiché il legno è un materiale naturale, sembrerà ... naturale.

Contro

  • A causa della sua vicinanza a uno specchio d'acqua, la manutenzione è particolarmente importante.

  • I ponti di legno in qualsiasi luogo richiedono manutenzione stagionale, inclusi pulizia, levigatura e sigillatura.

  • Non vorrai mai che arrivi al punto in cui si scheggia; riesci a immaginare seduto sul bordo della piscina e ottenere schegge nelle cosce ">

    Tom Merton / Getty Images

    Pietra

    La pietra è un materiale dall'aspetto naturale per terrazze e percorsi, ha una trama sufficiente per renderla antiscivolo e migliora il paesaggio e le caratteristiche architettoniche. Sono disponibili molti tipi e i prezzi sono spesso determinati da ciò che viene offerto nella tua regione; le pietre delle cave locali costeranno meno di quelle spedite da tutto il paese. Le pietre piatte vengono utilizzate per la pavimentazione; noto come flagstone che di solito è fatto di:

    • Quarzite
    • Arenaria
    • Calcare
    • Granito
    • Porfido

    Professionisti

    • Disponibile in un assortimento di forme e dimensioni: quadrato, rettangolo, triangolo e irregolare.

    Contro

    • I colori o le tonalità più scuri possono diventare più caldi di quelli più chiari.

    • Può essere costoso se scegli una pietra per lastricare che non è prontamente disponibile nella tua zona.

    • La pietra economica potrebbe in realtà essere finta pietra, che può sembrare economica o falsa.

    Stuart McCall / Getty Images

    Piastrella

    Una superficie di piastrelle altamente vetrata che si bagna potrebbe creare uno scenario pericoloso per chiunque cammini vicino alla piscina. Poiché la piastrella è classificata per la resistenza allo scivolamento, gioca sul sicuro e cerca qualcosa come terracotta non smaltata (saltillo) o piastrelle in porcellana vetrosa e impermeabile all'acqua che resisterà a gelate e gelate.

    Professionisti

    • Può creare una transizione da interno a esterno senza interruzioni se si utilizza la stessa piastrella.

    Contro

    • Le piastrelle possono essere scivolose, specialmente se bagnate. Scegli qualcosa con un "dente" che ti impedisca di scivolare e fornisca una migliore trazione rispetto al marmo liscio o al vetro o al granito.

    George Gutenberg / Getty Images

    Materiali misti

    Esempi: aggiunta di medaglioni in mosaico di piastrelle che possono essere inseriti in un'area di cemento lastricata mentre viene versato o posato; roccia fluviale o ciottoli incastonati in uno stretto solco adiacente ad un altro materiale, come il cemento.

    Professionisti

    • Se ti piace la varietà o non riesci a restringere le tue scelte, la combinazione di due o più ti darà l'opportunità di usare entrambi.

    Contro

    • L'aspetto può diventare troppo occupato o le superfici potrebbero essere irregolari. Meno, anche con materiali misti, è di più.

    John Edward Linden / Getty Images

    Erba sintetica

    Se ami l'aspetto di un prato appena curato ma vivi in ​​una regione colpita dalla siccità, l'erba sintetica potrebbe essere il materiale migliore per il tuo mazzo a bordo piscina.

    Professionisti

    • Poiché non è reale e non cresce, non è necessario alcun taglio.

    • Inoltre non diventa mai marrone o secco, a differenza dell'erba vera.

    Contro

    • Alcuni sintetici possono surriscaldarsi al tatto, soprattutto se esposti al pieno sole.

    • A differenza dell'erba vera, l'erba finta non è biodegradabile. E deve ancora essere pulito se viene macchiato da ghiaccioli gocciolanti o cacca di cane.

    • L'imbottitura di alcuni campi in erba sintetica è realizzata con pneumatici in gomma riciclata e l'erba finta è spesso realizzata con un prodotto a base di petrolio. Controlla gli "ingredienti" usati per creare quell'erba finta.

    Andy Sotiriou / Getty Images

    Decking sintetico

    Il decking sintetico o composito è un'alternativa popolare al legno, senza problemi di manutenzione e agenti atmosferici.

    Professionisti

    • I sintetici sono resistenti e possono durare a lungo.

    • Fatto per resistere agli insetti e alle intemperie.

    Contro

    • Alcuni marchi possono diventare scivolosi e non sono resistenti a muffe e funghi.

    Martin Barraud / Getty Images