Come pulire il bagno interno e le piastrelle della doccia con idropulitrice

Thomas Winz / Getty Images

Le piastrelle e la malta della vasca da bagno e della doccia possono sporcarsi notoriamente. Inoltre, sporco non è nemmeno la parola giusta, dal momento che il semplice sporco è preferibile ai detriti viscosi e ammuffiti o alla schiuma di sapone a prova di proiettile che si accumula sulle piastrelle se dura troppo a lungo tra le pulizie.

Se hai mai lavato il tuo vialetto o passerella, potresti aver guardato la casa e chiederti se puoi trasferire le operazioni all'interno del bagno: è possibile utilizzare la stessa enorme potenza idrica che usi per spazzare via muschio, sporco e olio dal vialetto sulla piastrella del bagno interno "> pulizia a vapore. Ma il trucco per prevenire un disordine - e potenziali danni alle piastrelle - è farlo nel modo giusto.

Parole di avvertimento

Mentre pulire la vasca da bagno o la doccia con un'idropulitrice è rapido ed efficace, se stai pensando a una sostituzione totale per il tradizionale lavaggio a mano, che puoi fare su base settimanale, le tue fantasie non saranno all'altezza della realtà. Il lavaggio elettrico delle piastrelle per pareti interne dovrebbe essere un'attività poco frequente. A seconda della salute della boiacca, la boiacca può o meno soffrire. Inoltre, l'installazione e la rimozione delle operazioni di pulizia possono essere gravose.

avvertimento

Non spruzzare aree in cui vi sono spazi vuoti nella boiacca o nei giunti. L'acqua pressurizzata può facilmente farsi strada in piccole fessure e raggiungere i materiali delle pareti dietro la piastrella. Utilizzare questo metodo solo se tutte le giunture di piastrelle, malta e calafataggio sono perfettamente intatte.

Se hai pavimenti intolleranti all'umidità, come legno ingegnerizzato, legno massiccio o laminato, potresti non voler fare questo progetto perché il pavimento potrebbe bagnarsi. Si noti inoltre che questo è adatto per piastrelle per interni, non per piastrelle. Infine, fai attenzione alle piastrelle e alle vasche rifinite o riverniciate, poiché la vernice di finitura potrebbe scheggiarsi.

Preparazione al lavaggio automatico delle piastrelle

Il lavaggio elettrico della piastrella per interni è pesante in termini di installazione e procedure di demolizione. L'overpray è un sottoprodotto inevitabile, ma puoi prendere precauzioni contro questo. I fogli di plastica sul pavimento e sul soffitto possono aiutare a mantenere lo spazio più asciutto, ma non rimarranno mai completamente asciutti. A questo proposito, aiuta ad avere pavimenti per il bagno che resistono bene all'umidità: piastrelle di ceramica o porcellana, pietra naturale, tavola di vinile o foglio di vinile.

Un modo per limitare l'overspray è far passare un muro di teli di plastica davanti alla vasca o alla doccia, tenendolo al soffitto con pali o nastro Zipwall. Tuck il fondo della plastica nella vasca, in modo che l'acqua tornerà nella vasca.

Puoi anche posare il foglio di plastica sul pavimento ed estenderlo di 12 pollici sul muro per proteggere la sezione inferiore delle pareti e impedire all'acqua di passare sotto i battiscopa. È anche una buona idea avere un sacco di asciugamani da spiaggia o da bagno nelle vicinanze per asciugare l'acqua.

Strumenti e materiali di cui avrai bisogno

  • Idropulitrice elettrica oa gas con ventola
  • Tubo da giardino
  • Spugna
  • Mop o stracci

Istruzioni

Installare l'idropulitrice all'aperto

Posiziona la lavatrice all'esterno, il più vicino possibile alla finestra del bagno che ti dà accesso alla vasca o alla doccia. Collegare un tubo da giardino all'idropulitrice. Infilare il tubo flessibile dell'idropulitrice e l'ugello attraverso la finestra e nel bagno. Collegare l'idropulitrice alla presa GFCI più vicina.

avvertimento

Non far funzionare mai un'idropulitrice a gas all'interno. I motori a gas emettono letale gas monossido di carbonio e devono essere sempre completamente ventilati durante il funzionamento.

Regola lo spray e la pressione

Collegare un ugello all'ugello di lavaggio dell'idropulitrice. Non utilizzare una punta appuntita, che può facilmente danneggiare la malta. Impostare la pressione di spruzzo su un'impostazione bassa. Se necessario, è possibile aumentare la pressione se l'impostazione iniziale è troppo bassa, ma utilizzare solo la pressione necessaria per pulire la piastrella.

Lavorare dall'alto verso il basso

Inizia spruzzando nella parte superiore della piastrella, lavorando su percorsi orizzontali. Dopo aver completato una corsa completa, scorri verso il basso di circa 6 pollici e fai un'altra corsa. Partendo dall'alto, ti assicuri che i detriti continuino a spostarsi verso il basso, lontano dalle aree pulite. Per ridurre al minimo lo spruzzo eccessivo, mantenere lo spray con un angolo di 45 gradi e puntare sempre verso il basso o lateralmente. Volete quanta più acqua possibile per drenare nella vasca e nello scarico.

Evitare i giunti di tenuta

Il bordo inferiore della piastrella, dove la piastrella incontra la vasca o il pavimento della doccia, è riempito sigillato con mastice anziché con malta liquida (almeno dovrebbe essere). Mentre ti dirigi verso questa giuntura di mastice, smetti di spruzzare qualche centimetro sopra il mastice per evitare di danneggiarlo.

Pulisci l'area

Spegnere l'idropulitrice e alimentare il tubo all'esterno. Pulire la vasca o la doccia con una spugna per rimuovere i detriti e i residui che si sono raccolti sul piatto della vasca, i piatti di sapone e altre superfici orizzontali, a causa del lavaggio a pressione. Asciugare il pavimento del bagno con un mocio o stracci puliti, se necessario.