Come riempire i fori dei chiodi nel rivestimento

Steve Gorton / Getty Images

L'installazione di rivestimenti di porte o finestre, battiscopa o modanature a corona comporta sempre fori per chiodi nei rivestimenti che devono essere riempiti. Questi potrebbero essere grandi divar causati da chiodi di finitura o fori a misura di percussione appena percettibili causati da power brad o finitrici. Per un aspetto davvero professionale, vorrai riempire questi buchi prima di dipingere. Cosa dovresti usare: mastice, stucco per legno, stucco per legno ">

Dovresti riempire i fori delle unghie o no?

Se hai usato una chiodatrice elettrica Brad per installare il rivestimento ed è stato perfettamente calibrato, dovresti avere fori per i chiodi quasi invisibili. In questo caso, puoi scegliere se riempirli. A distanza, si ritireranno. Ciò significa che lo stampaggio a corona è un buon candidato per i fori dei chiodi non riempiti. Probabilmente, è un tipo "distante" di rivestimento, poiché è attaccato al livello del soffitto e non molto visibile.

Spesso, quando hai finito, rimangono delle depressioni superficiali, specialmente se hai martellato manualmente le unghie finite con un martello e le hai incassate con un semplice dispositivo simile a un punzone di metallo chiamato un set di unghie. Anche quei minuscoli fori prodotti da una chiodatrice elettrica possono apparire quando la luce colpisce la superficie con un angolo basso.

Se stai installando più di una stanza di rivestimento e hai altri progetti a cui occuparti, non riempire il rivestimento può farti risparmiare un po 'di tempo. Una stanza di rivestimento di medie dimensioni, come una con modanatura a corona, battiscopa, due finestre e una porta, può richiedere circa un'ora per il completamento.

Molti proprietari di abitazione e persino alcuni professionisti dipingono proprio sopra i buchi perché la vernice riempirà in qualche modo piccoli buchi. Ma se desideri una superficie di finitura liscia e priva di fori, puoi ottenere quel livello di perfezione con poco lavoro riempiendo i fori prima di dipingere.

02:51

Guarda ora: come riempire i fori dei chiodi nel rivestimento

Utilizzare stucco per legno a base d'acqua, non stucco per legno

C'è un'enorme differenza tra i riempitivi per legno a base acquosa e quelli a base solvente. I riempitivi a base d'acqua, come il riempitore per legno di Elmer's Carpenter Max, sono cremosi da lisciare e facili da pulire, ma deboli se sparsi su ampie aree.

I filler a base solvente sono appiccicosi e oleosi e difficili da pulire se si aspetta che si asciughino. La parte buona è che si asciugano duramente, molto più forti delle loro controparti friabili a base d'acqua.

Con fori per chiodi interni, non è necessario che lo stucco sia molto forte. Inoltre, i fori riempiti saranno coperti con primer / vernice o macchia / sigillante, entrambi i quali forniscono una certa stabilità quei riempitivi a base d'acqua.

Indossare guanti in vinile o nitrile

Hai l'abitudine di usare guanti in lattice, vinile o nitrile quando dipingi con vernice al lattice? Forse no. Questa vernice a base d'acqua è così facile da pulire, indossando i guanti è praticamente inutile.

Ma è buona norma avere i guanti a portata di mano per vernici e macchie a base di olio e per affrontare luoghi molto sporchi come trappole per fognature o lavandini o installazioni di servizi igienici.

L'uso dello stucco per legno è un altro esempio quando sono utili. Li vorresti sicuramente se avessi a che fare con un riempitivo a base di solvente: più facile da togliere quei guanti che non lavarti le mani di cemento duro per le prossime settimane. Sono utili anche per riempitivi a base d'acqua.

Usa il dito

Dovresti usare un coltello da mastice? Avrebbe senso immergere in un coltello da mastice e usarlo per riempire i fori delle unghie. Non proprio.

Per i fori dei chiodi, lo spazio da riempire è così piccolo che è meglio usare il dito. Metti un tocco delle dimensioni di un quarto di pisello sul tuo dito indice preferito. Premerlo e dargli una rapida sbavatura. Uno striscio dovrebbe essere sufficiente, due al massimo.

Alla fine, solo il buco stesso dovrebbe essere riempito. Ma a questo punto, è preferibile avere una leggera cresta liscia sull'area.

Usa il dito come carta vetrata

Uno dei vantaggi dell'utilizzo di quel riempitivo a base d'acqua friabile è che il dito può agire come un tipo di carta vetrata.

Dopo che il riempitivo si è asciugato per circa 15 minuti, è necessario carteggiare le briciole e le sporgenze con il dito. Un guanto di cotone pulito funziona bene anche come dispositivo di levigatura. Il lattice, il vinile e il nitrile tendono a strappare, tuttavia, dei tre, il nitrile durerà più a lungo.

Finisci con carta vetrata

Se fai un lavoro abbastanza buono nei passaggi precedenti, levigare il riempitivo con carta vetrata reale è quasi inutile. Ma la carta vetrata ti darà sempre una finitura migliore.

Con carta vetrata da # 180 a # 100 (fine), scorrere leggermente ogni foro riempito una o due volte. I colpi più duri o più numerosi consumeranno solo il rivestimento.

Pulisci la superficie con un panno adesivo. Non strofinare il panno per virare in modo duro o si rischia di incorporare la superficie con la cera. Successivamente, il materiale è pronto per l'adescamento, la pittura, la colorazione o la sigillatura.