Come sbarazzarsi di muffa da ogni superficie domestica

Le spore della muffa sono ovunque intorno a noi in ogni tipo di clima. La muffa è funghi e alcuni tipi sono estremamente utili per l'umanità (si pensi alla penicillina), mentre altri possono essere piuttosto pericolosi per le colture, i sistemi respiratori e l'integrità delle strutture.

Muffa pericolosa contro muffa

Il tipo più comune di muffa trovato nelle case è la muffa. La muffa è uno stampo superficiale che cresce in luoghi caldi e umidi come il tuo bagno e su tessuti e libri conservati in scantinati umidi. La muffa inizia come una colonia polverosa grigia o bianca. Diventerà nero o marrone se non rimosso tempestivamente e spesso assomiglia all'accumulo di terreno. Per verificare se la superficie è coperta di muffa o solo sporco, tamponare la macchia con un batuffolo di cotone imbevuto di candeggina per uso domestico. Se la macchia si schiarisce o scompare dopo due o tre minuti, è muffa. Altrimenti, probabilmente è solo sporcizia.

Se rilevi un odore di muffa ovunque in casa, allora hai un'alta concentrazione di muffa. Può provenire da un cesto pieno di asciugamani umidi, da uno spazio umido sotto casa o da tappeti che hanno muffe che crescono nell'imbottitura. È sicuramente il momento di agire per sbarazzarsi del problema.

Ora sai che tutta la muffa è muffa ma non tutte le muffe sono muffa. La muffa può scolorire e danneggiare lentamente le superfici ma ci sono muffe molto più pericolose che possono danneggiare la struttura della tua casa. Se vedi uno stampo nero o verde che è sfocato o viscido e il muro a secco o il legno sottostante è morbido o sbriciolato, c'è una putrefazione irreversibile e lo stampo e le superfici danneggiate devono essere rimossi immediatamente.

Professionisti assumente

Se l'infestazione da muffa viene catturata in anticipo, puoi gestirla facilmente con i detergenti per la casa.

avvertimento

Per problemi di muffa estesi, considerare l'assunzione di un professionista. Alcuni stampi sono altamente tossici e persino meno pericolosi possono causare problemi a chiunque abbia allergie alle muffe o sistemi respiratori compromessi.

La regola empirica è se lo stampo copre 10 o più piedi quadrati, chiamare un professionista. La rimozione di grandi colonie di muffe richiede l'esposizione a sostanze chimiche pesanti e il corretto smaltimento dei materiali da costruzione infestati. I dipartimenti locali di sanità pubblica possono offrire consigli sui test delle muffe e indirizzarti a un esperto nella rimozione di muffe.

Prodotti che uccidono la muffa

  • Candeggina al cloro : l'ipoclorito di sodio o la candeggina normale per uso domestico funzionano meglio per distruggere la muffa e rimuovere qualsiasi scolorimento. È piuttosto duro e deve essere diluito prima dell'uso.

avvertimento

Si deve usare cautela a causa della tossicità e dei fumi pericolosi e la candeggina non deve mai essere combinata con l'ammoniaca.

  • Acqua ossigenata : meno dura della candeggina al cloro, l'acqua ossigenata (soluzione dal 3 al 10 percento) uccide la muffa e alleggerisce le macchie. Mentre ha un effetto sbiancante, agisce più lentamente della candeggina al cloro ma non ha fumi o residui tossici.
  • Aceto bianco distillato : l'aceto è acido e scompone lentamente la struttura della muffa e la uccide. L'aceto è atossico ma possono rimanere macchie di muffa e potrebbe essere necessario un ulteriore lavaggio con un detergente domestico.
  • Bicarbonato di sodio e borace : bicarbonato di sodio (bicarbonato di sodio) e borace hanno ciascuno un pH elevato che inibisce la crescita e la sopravvivenza della muffa. Entrambi i prodotti sono economici, non tossici e facili da miscelare con acqua. Il borace funzionerà meglio nella rimozione di eventuali macchie persistenti, ma non efficacemente come un prodotto detergente più forte.

Quando si utilizza uno di questi prodotti, non risciacquare completamente la soluzione detergente. Lasciare un po 'di detergente aiuterà a inibire la crescita futura della muffa.

Rimozione dal tessuto

Se la tua casa è stata allagata e muffe e batteri sono stati lasciati crescere per molti giorni, potrebbe essere impossibile salvare oggetti in tessuto. Tuttavia, se la muffa si è sviluppata a causa dell'umidità e viene catturata in anticipo, può essere facilmente rimossa dalla maggior parte dei tessuti.

Inizia portando gli oggetti all'esterno per spazzolare via la maggior quantità possibile di muffa superficiale e per evitare di spargere le spore di muffa all'interno della tua casa. Se il tessuto è lavabile, utilizzare l'acqua più calda consigliata sull'etichetta per la cura e aggiungere un disinfettante. Se rimangono macchie, creare una soluzione di candeggina ossigeno e acqua e lasciare i vestiti in ammollo per almeno otto ore. La candeggina ad ossigeno può essere utilizzata in sicurezza su qualsiasi tessuto lavabile.

Per i tessuti che sono solo puliti a secco, spazzoli via la muffa all'esterno e poi vai a un detergente professionale. Individua e sottolinea le macchie e la maggior parte dei tessuti può essere ripristinata con successo.

Scarpe in pelle, cappotti, accessori e mobili

La muffa su cappotti di pelle, scarpe, borse e mobili dovrebbe essere rimossa all'esterno, se possibile. Pulisci la superficie con un panno imbevuto di aceto bianco distillato e poi con un buon sapone di cuoio e acqua calda. Asciugare con un panno morbido e lasciare asciugare completamente all'aria. Una volta completamente asciutto, tratta l'oggetto con un balsamo in pelle.

Libri e documenti

La muffa alla fine distruggerà la carta ma può essere rimossa con successo. Per libri costosi e documenti storicamente significativi, consultare un curatore professionista.

Non tentare mai di trattare la carta umida. Lo stampo si spalma e diventa quasi impossibile da rimuovere. Lasciare che la carta nei libri si asciughi completamente all'aria al sole o posizionarla in un contenitore sigillato con materiale assorbente l'umidità come gel di silice o amido di mais spruzzato tra le pagine.

Quando il libro è asciutto, vai fuori e usa un pennello morbido o un panno per rimuovere delicatamente la muffa dalla copertina e da ogni pagina. Fai scorrere un foglio di carta cerata sotto ciascuna pagina per proteggere la pagina dietro di essa. Inumidire leggermente un panno pulito e morbido con acqua ossigenata e pulire delicatamente ogni pagina facendole asciugare completamente all'aria prima di passare alla pagina successiva.

Elettrodomestici

Elettrodomestici come lavatrici, frigoriferi e caffettiere che combinano umidità, calore o alimenti per alimentare la muffa devono essere puliti frequentemente.

Pulire le rondelle eseguendo un ciclo dell'acqua calda con candeggina al cloro (senza indumenti) almeno una volta al mese. Ispezionare ogni angolo delle guarnizioni degli sportelli della lavatrice a carico frontale per assicurarsi che non vi siano muffe in grado di lasciare i vestiti puzzolenti di muffa.

L'aceto bianco distillato fa un ottimo lavoro nella pulizia di frigoriferi e caffettiere e aiuta a inibire la crescita di muffe.

Piastrelle e boiacca

L'umidità del bagno e il terreno del corpo sulle superfici creano l'ambiente perfetto per la crescita della muffa. Ci sono molti detergenti commerciali che puoi acquistare, ma la candeggina e l'acqua di cloro sono altrettanto efficaci e molto meno costose.

Basta mescolare una parte di candeggina in 16 parti di acqua (una tazza di candeggina in un gallone di acqua) e applicare sulle aree interessate dalla muffa. Lasciare che la soluzione rimanga sull'area ammuffita per almeno 15 minuti prima di strofinare o ritirarsi. Se lo stampo è sparito, non è nemmeno necessario risciacquarlo.

Rimozione di muffe da pareti interne, pavimenti e moquette

Se lo stampo è sfocato e nero, potrebbe essere molto peggio di un semplice sgradevole. L'area dovrebbe essere aperta per verificare la presenza di danni strutturali. Indossare occhiali di sicurezza e protezione respiratoria. Tutti i materiali da costruzione devono essere insaccati in sacchetti di plastica per uso pesante e smaltiti correttamente. Lasciare asciugare completamente l'area ed eseguire le riparazioni necessarie.

Per pulire superfici porose come legno e cartongesso, aggiungere un detergente alla soluzione di candeggina e acqua per aiutarlo ad aderire. Mescola una parte di detersivo per piatti, 10 parti di candeggina e 20 parti di acqua. Applicare con una spugna o un mocio, cercando di non saturare eccessivamente le superfici. Non risciacquare e lasciare asciugare all'aria la soluzione.

Il tappeto con muffa o odore di muffa deve essere rimosso completamente. Indossando un respiratore, tagliare il tappeto e il tappetino in piccole sezioni. Nebulizza i materiali e il pavimento con acqua per aiutare a prevenire la diffusione di spore di muffa nell'aria. Avvolgere il tappeto in plastica pesante per lo smaltimento. Utilizzare un aspirapolvere / umido per pulire a fondo l'area e lasciare asciugare all'aria per diversi giorni prima di sostituire il pavimento.

Superfici domestiche esterne

La candeggina al cloro è abbastanza efficace nella pulizia di tutti i tipi di rivestimenti per case, cemento, mattoni e pietra, ma è dannosa per piante e prati. Assicurati di coprire eventuali piante vulnerabili con teli di plastica pesante.

Mescola una tazza di candeggina con un litro di acqua. La soluzione può essere utilizzata con uno spruzzatore da giardino, una idropulitrice o per il lavaggio delle mani. Indossare sempre occhiali di sicurezza, guanti, indumenti protettivi e un respiratore. La soluzione di candeggina provoca perdita di colore su qualsiasi tipo di tessuto.

Inumidire le aree ammuffite con acqua semplice e poi la soluzione di candeggina e acqua e lasciarle agire per alcuni minuti. Se lo stampo si schiarisce, spostarsi in un'altra area. Se rimangono macchie, strofina l'area e quindi applica nuovamente la soluzione di candeggina e acqua. Lasciare asciugare completamente all'aria.

Risciacquare le aree coltivate vicine con acqua semplice.