Come dipingere una stanza come un professionista

Puoi dipingere una stanza e poi dipingere bene una stanza. Se vuoi andare oltre la norma e imparare a dipingere una stanza con la vera perfezione, una che è ordinata, pulita e che sembra fantastica, devi pensare come i maestri del mestiere: pittori professionisti.

Metriche del progetto

  • Orario di lavoro: 6 ore (150 piedi quadrati)
  • Tempo totale: 7 ore
  • Livello di abilità: principiante
  • Costo dei materiali: da $ 50 a $ 200

Strumenti e materiali di cui avrai bisogno

  • Vernice interna al lattice
  • Primer
  • Pennello
  • Rullo
  • Copertura del rullo
  • Secchio da 5 galloni
  • Schermo secchio
  • Nastro del pittore
  • dropcloths
  • Palo di prolunga
  • cacciavite a testa piatta
  • Sacchetti sandwich di plastica
  • Spackle a muro
  • Spatola
  • Fosfato trisodico (TSP)
  • Pulisci secchio e spugna

Istruzioni

Dipingere una stanza come una cerniera professionale sulla qualità degli strumenti. I pittori professionisti lavorano con strumenti premium e li mantengono bene perché questi strumenti sono il loro sostentamento. Per duplicare un lavoro professionale su base fai-da-te, devi anche lavorare con strumenti di qualità.

Acquista una spazzola e un rullo di alta qualità, nonché un palo di prolunga. Vassoi di vernice e fodere di vernice sono il metodo preferito dai fai-da-te per raccogliere la vernice con un rullo. Ma i pittori professionisti tendono a versare la vernice in un secchio da 5 galloni per metà circa, appendere uno schermo di lato, quindi stendere il rullo sullo schermo. Questo evita il tempo e il disordine di riempire continuamente un vassoio di vernice. La vernice in eccesso viene semplicemente scaricata nell'area principale per essere nuovamente arrotolata nel round successivo.

Inoltre, con un coperchio ben aderente sul secchio, è possibile conservare la vernice per lunghi periodi senza dover reinserire la vernice nelle lattine originali. Acquista una copertura a rullo con un pisolino di qualità, progettato per adattarsi al tuo lavoro. Il pisolino è lo spessore del pattino stesso, che va sulla gabbia del rullo. Assicurati che sia progettato per le tue pareti e la tua vernice. Ottieni un roller pad largo 9 pollici; questo sarà sufficiente per la maggior parte delle stanze. Se si dipinge tra armadi o in altre aree ristrette, utilizzare un rullo più piccolo.

Dipingi bellissime pareti effetto Ombre in 5 semplici passaggi

Sposta oggetti da non verniciare

Sposta ciò che puoi ragionevolmente prima di dipingere la stanza. Se riesci a rimuovere ogni elemento, allora fallo. Gli oggetti lasciati nella stanza bloccano solo il tuo lavoro e potenzialmente possono essere danneggiati da schizzi di vernice e schizzi.

  • Allontana i mobili dalle pareti. Per lo meno, sposta tutto al centro della stanza. Mentre è possibile dipingere una stanza senza rimuovere i mobili, è sempre meglio spostarla quando è possibile. Se decidi di tenere i mobili al centro della stanza, puoi coprire tutti i mobili in massa con un foglio di plastica.
  • Rimuovi foto, decorazioni murali, mensole leggere, orologi e qualsiasi cosa trattenuta da chiodi o ganci per foto.
  • Con un piccolo cacciavite, rimuovere tutte le piastre dell'interruttore e i coperchi delle prese, lasciando le viti avvitate in posizione da alcuni fili dopo aver rimosso i coperchi. Se rimuovi le viti, assicurati di inserirle in sacchetti a sandwich in plastica con cerniera. Metti le copertine in un secchio o in un cassetto. Se le copertine sembravano sporche, mettile in una soluzione di acqua calda e sapone per pulirle mentre dipingi. Per quanto riguarda i frontalini crepati o rotti, sostituirli completamente.
  • Posizionare una striscia di nastro adesivo blu sulle prese e interruttori per evitare di dipingere su di loro per caso. Assicurati di spegnere i circuiti elettrici che controllano queste prese e interruttori. Se si toccano accidentalmente le viti metalliche sul lato della presa o dell'interruttore, si corre il rischio di scosse elettriche e lesioni.

Cover Floor e oggetti immobili

Usa panni di plastica o un telo grande per coprire tutti i tuoi mobili. Nastro i lati della plastica. Appoggia teloni o carta colofonia sul pavimento. La carta colofonia funziona meglio su pavimenti in legno, poiché i fogli di plastica possono creare una superficie scivolosa. La carta per colofonia viene fornita in rotoli nel negozio di ferramenta oppure è possibile acquistare carta per costruttori economica.

Maschera o rimozione del rivestimento

A meno che tu non intenda dipingere il rivestimento di porte e finestre dello stesso colore delle pareti, assicurati di far passare il nastro del pittore lungo i bordi per proteggerli dalla vernice. Se i battiscopa possono essere rimossi facilmente, farlo. Altrimenti, passa il nastro del pittore lungo il bordo superiore dei battiscopa per proteggerli dalla pittura murale. Poiché i battiscopa tendono ad essere sporchi, pulire prima il bordo superiore per aiutare il nastro adesivo.

Riparazioni e pulizia delle pareti

Se una superficie necessita di alcune riparazioni, farlo prima di verniciare. La vernice non fa scomparire le imperfezioni della superficie. Eventuali errori visibili prima della verniciatura saranno visibili dopo la verniciatura.

Se ci sono macchie, queste dovranno essere innescate con un primer per mascheratura. Cerca i primer che indicano che bloccheranno o maschereranno le macchie. Continua ad adescare queste aree fino a quando la macchia scompare; non fare affidamento sulla vernice per farlo.

Infine, lavare le pareti con fosfato trisodico (TSP), un detergente per pittore economico efficace nella rimozione di olii superficiali e sporco. Riempi il secchio pulito con acqua fredda, versa la quantità di TSP specificata dal produttore e mescola. Quindi immergere la spugna nella soluzione TSP e pulire le pareti. Riempi il secchio con acqua pulita e risciacqua le pareti.

Taglia i bordi (opzionale)

Cut-in è un termine che si riferisce alla pittura fino al bordo delle superfici che non verranno verniciate, meno il nastro del pittore. Il taglio è veramente una tecnica preferita dai pittori professionisti perché è conveniente, economico, meno dispendioso e più pulito dell'uso del nastro da pittore.

Se decidi di tagliare, immergi leggermente un pennello angolato nella parte superiore della vernice. Disegna delicatamente il pennello lungo il muro e vicino alla superficie che non verrà verniciata (come il rivestimento della porta). Procedi lentamente e porta con te uno straccio per pulire rapidamente eventuali segni di vernice errati.

Immergi il rullo e schermalo

Immergi leggermente il rullo nella vernice. Non immergere il rullo nella vernice. Mentre questa potrebbe inizialmente sembrare una buona idea per ridurre i viaggi nel secchio di vernice, quel primo carico pesante di vernice sul rullo può creare grandi gocciolamenti sul muro che sono difficili da stendere. Tirare il rullo di nuovo sullo schermo più volte fino a quando il rullo è rivestito tutt'intorno. Continua a rotolare su e giù fino a quando senti un suono appiccicoso. Farlo più volte fino a quando non si è certi che la copertura del rullo sia rivestita di vernice ma il nucleo del rullo non è pieno di vernice.

Ruota il muro a forma di W

Inizia in un angolo, quindi fai un passaggio di 3 piedi verso il basso, poi di nuovo su, giù e infine su per creare una "W." Questa forma a W, che verrà riempita con il passaggio successivo, è la base per la maggior parte dei progetti di pittura murale. Riempi la forma a W, lavorando abbastanza rapidamente in modo che il bordo della vernice non si asciughi. Vuoi sempre lavorare da un lato bagnato. La vernice piatta o opaca ha un livello di tolleranza migliore per i bordi asciutti e bagnati. Man mano che si procede a lucenti di vernice più lucida, quel livello di tolleranza si riduce e diventa ancora più importante lavorare da un bordo bagnato.

Compila e completa

Costruisci su quel blocco iniziale con blocchi adiacenti, sia in orizzontale che in verticale. Occasionalmente, fai un passo indietro per visualizzare il tuo lavoro. Assicurati di lavorare con una luce forte in modo da poter catturare eventuali punti mancanti. In corrispondenza dei bordi in cui è stata precedentemente tagliata la vernice, ruotare il rullo di pittura in verticale o in orizzontale per parallelizzare il bordo di taglio. Stare il più lontano possibile dalla zona non dipinta. Anche se riesci a evitare di rotolare accidentalmente la vernice su queste aree, gli schizzi di vernice possono comunque spruzzare fuori dal rullo e su quelle aree.