Come ristrutturare i mobili in truciolare con vernice

I mobili in pannelli di particelle sono un'opzione economica quando devi decorare la tua casa con un budget limitato, ma i mobili non resistono sempre alla prova del tempo. I pannelli di particelle di legno sono realizzati con derivati ​​del legno, principalmente segatura, mescolati con colle di resina plastica e pressati in grandi fogli. Se utilizzati per mobili, questi pannelli sono generalmente rivestiti con strati di impiallacciatura di plastica. Nel tempo, o con un utilizzo particolarmente intenso, le faccette in plastica possono graffiarsi, scheggiarsi o rigare con macchie permanenti.

Se noti che la tua libreria in truciolare, il tavolino o il tavolino iniziano a mostrare segni di usura, è possibile rinnovare l'oggetto invece di lanciarlo. Il metodo più semplice è semplicemente dipingerlo.

La verniciatura del pannello truciolare ti aiuterà a risparmiare denaro eliminando la necessità di acquistare nuovi mobili e può aggiungere più personalità a un pezzo esistente. È possibile utilizzare stencil, un colore in grassetto, carta da parati o decoupage per migliorare ulteriormente l'elemento.

Strumenti e forniture

  • Spatola
  • Stucco o stucco per legno
  • Contatto cemento (se necessario)
  • Blocco abrasivo o carta vetrata a grana fine
  • Panno privo di lanugine
  • Primer
  • Dipingere
  • Pennello
  • Rullo e vassoio
  1. Prepara le superfici per la pittura

    Il tuo mobile otterrà i migliori risultati se pulisci accuratamente l'intero pezzo e ripari eventuali danni prima di verniciare.

    Patatine e graffi profondi: come avrai notato, i mobili in truciolare possono scheggiarsi, graffiarsi o rompersi abbastanza facilmente. Se vedi danni esistenti, ripara queste imperfezioni con stucco per legno o stucco prima di dipingere.

    1. Riempi l'area danneggiata con stucco per legno o stucco, usando un coltello per stucco. Leviga l'area della patch in modo che sia liscia con la superficie circostante.
    2. Lasciare asciugare lo stucco o il riempitivo durante la notte.
    3. Dopo che lo stucco o lo stucco si asciugano completamente, carteggiare delicatamente l'area riparata con carta vetrata a grana fine fino a quando la superficie è liscia.

    Impiallacciatura scrostata: le colle che trattengono l'impiallacciatura di plastica sull'anima del pannello truciolare possono spesso allentarsi nel tempo, specialmente ai bordi. Questo può essere incollato nuovamente con cemento a contatto.

    1. Sollevare con cautela l'impiallacciatura sciolta e utilizzare un coltello per stucco per rimuovere la maggior quantità possibile di colla sciolta e asciutta.
    2. Applicare uno strato sottile di cemento a contatto sia sulla superficie del pannello truciolare che sulla superficie inferiore dell'impiallacciatura. Usa un bastoncino o una matita per tenere separate le superfici per circa 15 minuti, fino a quando la colla non è più lucida.
    3. Premere l'impiallacciatura di plastica verso il basso sul nucleo del pannello truciolare, utilizzando un rullo o un blocco di legno. L'impiallacciatura dovrebbe legare saldamente.

    Danni causati dall'acqua: alcuni mobili in particelle di legno non sono rivestiti in laminato, ma sono già verniciati. Con questi pezzi, una lunga esposizione all'acqua può creare bolle e macchie permanenti sulla superficie. Il pannello truciolare potrebbe persino ammorbidirsi e iniziare a rompersi. Per riparare sezioni danneggiate dall'acqua dei mobili in pannelli di particelle, rimuovere le aree danneggiate con un rasoio affilato, quindi riempire lo spazio con stucco per legno e levigare la sabbia.

    Se il danno è esteso, rimuovere le aree danneggiate e sostituirle con un nuovo pezzo di pannello truciolare. Se l'elemento di arredamento non è così importante o sentimentale, potresti voler valutare il costo della riparazione rispetto all'acquisto di un nuovo mobile.

    Lauren Thomann
  2. Sand the Surfaces

    Una volta che tutto il danno è stato riparato, è tempo di carteggiare. Poiché i mobili in pannelli di particelle di legno hanno una finitura lucida, è difficile che la vernice si attacchi alla superficie. Se salti questo passaggio, potresti trovare la tua nuova mano di vernice che si stacca in pochi giorni.

    Carteggiare l'intero articolo con carta vetrata a grana fine o con un blocco di levigatura per rimuovere qualsiasi finitura, lacca o lucentezza. L'obiettivo non è quello di levigare l'impiallacciatura di plastica, ma semplicemente di sfregare la superficie e dargli "dente" che aiuterà la vernice ad aderire. Fare attenzione a non carteggiare troppo duramente i bordi o si rischia di scheggiare lo strato superiore del laminato.

    Lauren Thomann
  3. Preparare il Primer

    La scelta del primer giusto ti farà risparmiare tempo eliminando la necessità di molte mani di vernice.

    • Usa un primer grigio se intendi dipingere un pannello truciolare di colore scuro.
    • Usa un primer bianco se prevedi di dipingere pannelli di particelle di colore chiaro.

    Dato che avevamo già un primer bianco a portata di mano, ma volevamo dipingere uno scaffale in truciolare nero, abbiamo optato per mescolare parte della nuova vernice con il primer per colorarlo.

    Lauren Thomann
  4. Applicare Primer

    Dopo aver levigato l'oggetto, applicare il primer sulle superfici. È allettante saltare direttamente alla pittura, specialmente se stai usando la pittura a gesso. Tuttavia, resisti all'impulso e prenditi il ​​tempo di aggiungere una mano di primer. Questo passaggio rende più probabile che la nuova vernice duri.

    Abbiamo optato per applicare un sottile strato di primer usando un pennello per entrare in ogni fessura. Assicurati di lasciare asciugare completamente il primer prima di applicare qualsiasi vernice. attendere 24 ore prima di passare alla successiva mano di vernice.

    Lauren Thomann
  5. Carteggiare leggermente le superfici

    Prima di applicare la vernice, carteggiare leggermente lo strato di primer. Ciò assicurerà che la mano di fondo continui senza intoppi e si attacchi bene. Dopo la carteggiatura, rimuovere la polvere con uno straccio privo di lanugine.

    Lauren Thomann
  6. Applica la vernice

    Se possibile, utilizzare un rullo per verniciare i mobili in pannelli di particelle. Questo strumento assicurerà che la finitura finale sia liscia e non mostri evidenti pennellate. Se ti piace l'aspetto delle pennellate, allora, sicuramente, usa un pennello. Dovrai comunque usarne uno per tagliare gli angoli che un rullo non raggiunge.

    Mentre dipingi, assicurati di guardare i bordi per eventuali gocce di vernice e usa un pennello per pulirli prima che la vernice sia in grado di asciugare.

    A seconda della vernice, una mano può coprire completamente i mobili. Ma ricorda che i migliori risultati si ottengono se la vernice viene applicata in uno strato molto sottile e uniforme. Questo è spesso meglio se si applicano due o anche tre mani di vernice a strati sottili. Se hai bisogno di una mano successiva, assicurati di lasciare asciugare completamente la prima mano prima di applicare quella successiva. Una levigatura molto leggera tra le mani aiuterà l'adesione.

    • Nota: quando si sceglie la vernice per mobili, di solito è meglio una finitura lucida o lucida. Le vernici lucide resistono alla marcatura e sono più facili da pulire, un tratto particolarmente importante con i mobili.
    Lauren Thomann
  7. Goditi il ​​tuo nuovo mobile in truciolare!