Come avviare un orto biologico

L'orto biologico sta diventando sempre più popolare ogni anno che passa, poiché i giardinieri domestici si sforzano di coltivare giardini che siano generosi, sani ed ecologici. Iniziare un orto biologico è abbastanza semplice; ecco cosa devi sapere per iniziare.

Scegliere il sito giusto

Avviare il tuo orto biologico nel posto giusto farà un'enorme differenza:

  • Sole : vuoi un sito che offra più luce solare diretta possibile - almeno 6 ore, e preferibilmente 8, durante la tua stagione di crescita principale. Se non hai uno spazio disponibile che offre così tanto sole, ci sono colture che puoi coltivare senza pieno sole.
  • Terreno : la pendenza del terreno "> terreno buono in modo che non rimanga fradicia - un sito del genere impiegherà molto più tempo ad asciugarsi in primavera e potrebbe causare radici delle piante marce durante la stagione di crescita.
  • Vento : il sito è in balia dei forti venti? Se vivi in ​​una zona ventosa, considera di provare a posizionare il tuo giardino in un luogo che ha una siepe, un muro o un'altra struttura nelle vicinanze per ridurre l'effetto dei forti venti. Se non disponi già di un qualche tipo di frangivento, prendi in considerazione la costruzione di forti tralicci nelle vicinanze per questo scopo.
  • Accesso all'acqua, agli strumenti, al compost : non devi trascinare gli strumenti dall'altra parte del cortile, e non è neanche molto divertente portare in giro un annaffiatoio. Semplifica te stesso e cerca di posizionare il letto dell'orto in un posto comodo.

Considerazioni sul suolo

Come è il terreno nella tua potenziale area vegetale? È roccioso e pieno di radici degli alberi? Ti consigliamo di costruire un orto con letto rialzato o un giardino di lasagne. Altrimenti, potresti andare avanti e scavare due volte il terreno esistente e provare a crescere lì. In entrambi i casi, è importante valutare il tuo terreno esistente per vedere cosa devi fare per renderlo perfetto per la coltivazione di ortaggi biologici.

  1. Fai testare il tuo terreno: puoi inviare campioni del tuo terreno al tuo servizio di estensione cooperativa locale per i test. Alcuni vivai e vivai offrono anche servizi di analisi del suolo. Questo ti farà sapere quali nutrienti sono carenti nel tuo suolo e che tipo di terreno hai, oltre a fornire suggerimenti su come migliorare il tuo suolo.
  2. Esegui un rapido test del suolo fai-da-te: eseguendo tu stesso alcuni semplici test, puoi imparare molto sul tuo terreno. Scopri quale tipo di terreno hai, quanto è sano, quanto bene drena e prova il suo Ph. Segui le istruzioni che ottieni con il test del suolo in merito a eventuali carenze nutrizionali o problemi di livello di Ph. Se scopri di avere terreno argilloso, ci sono alcuni modi semplici per migliorarlo. I terreni sabbiosi beneficiano dell'aggiunta di molta materia organica, in particolare di un sacco di compost.

Piante e semi

Avrai voglia di iniziare con piante e semi coltivati ​​biologicamente. Le piante coltivate convenzionalmente sono spesso già cariche di pesticidi e fertilizzanti chimici, esattamente i tipi di cose che stai cercando di evitare nel tuo orto. I semi prodotti biologicamente vengono raccolti da piante coltivate biologicamente, mai trattati con pesticidi chimici o fungicidi e mai geneticamente modificati.

Ci sono molte buone aziende di vendita per corrispondenza che forniscono semi di orto biologici. Altri vivai, vivai e grandi magazzini stanno anche iniziando a vendere una selezione di semi biologici - questi sono chiaramente etichettati come "biologici".

Pianta, coltiva e raccogli!

Cerca informazioni sui tipi di verdure che vuoi coltivare per assicurarti di fornire loro la giusta quantità di acqua e sostanze nutritive. Prendi in considerazione l'idea di fare una piantagione per un giardino più sano. Presta molta attenzione al tuo giardino in modo da catturare subito i problemi di parassiti e malattie. La parte più grande della crescita di un giardino sano è semplicemente prestare attenzione. Se lo fai, sei sulla buona strada per un orto sano, abbondante e biologico.