Come utilizzare e rimuovere le viti di ancoraggio a parete

Le viti di ancoraggio vengono utilizzate per appendere oggetti da leggeri a semi-pesanti su una parete, come una grande immagine o uno specchio. Gli ancoraggi a vite sono utili perché ti consentono di appendere gli oggetti praticamente ovunque, senza cercare un perno in cui affondare la vite. L'altro grande vantaggio degli ancoraggi a vite è la flessibilità: non sei vincolato alla spaziatura rigida dei prigionieri, in genere 16 pollici al centro.

Ancora più importante, le viti di ancoraggio sono progettate per impedire al peso dell'oggetto di estrarre chiodi o viti dal muro, creando fori sgradevoli e ponendo un potenziale pericolo per la sicurezza.

Incluso gratuitamente con molti prodotti che acquistiamo, alcuni tipi di viti di ancoraggio non sono all'altezza del lavoro. In questi casi, vale la pena acquistare i tasselli a vite di qualità migliore e poco costosi dal proprio centro di casa o negozio di ferramenta. Una volta che hanno corso e non sono più necessari, possono diventare cirripedi: sporgenze che catturano la luce ad angolo basso e sono estremamente difficili da rimuovere.

Scopri come installarli correttamente e come eliminarli una volta raggiunto il loro scopo.

Come installare gli ancoraggi a vite

I prodotti leggeri vengono spesso venduti con le viti e i manicotti di plastica già nella confezione. Gli oggetti di media pesantezza, come specchi e o scaffalature, devono essere appesi utilizzando bulloni a levetta.

Se l'oggetto da appendere è particolarmente fragile o prezioso, prendi in considerazione l'acquisto di viti da parete per impieghi gravosi, come Toggler SnapSkrus (acquista su Amazon). Questi manicotti autopilota sono dotati di viti proprie e possono contenere fino a 65 libbre ciascuno in cartongesso. Sebbene abbastanza costoso, SnapSkrus fornisce un ancoraggio più stabile rispetto agli ancoraggi a manicotto in plastica push-in forniti gratuitamente con alcuni prodotti.

Ma se l'articolo è abbastanza leggero e non è particolarmente prezioso, le viti di ancoraggio del manicotto in plastica funzionano bene perché hanno ancora un buon grado di resistenza al taglio.

L'abete rosso / Theresa Chiechi

Prendi il peso giusto

Quando le viti di ancoraggio falliscono, è spesso perché il programma di installazione non ha valutato correttamente il peso dell'oggetto. Determinare il peso dell'oggetto con una bilancia o consultando la confezione. Acquistare i kit di ancoraggio e viti appropriati. L'etichetta sulla confezione indicherà il peso massimo supportato dall'ancoraggio e dal set di viti.

In generale, immagini e oggetti con un peso totale di 15 libbre o meno possono essere appesi utilizzando viti di plastica e tasselli o tasselli metallici per cartongesso. Gli specchi e le foto con il vetro sono entrambi molto pesanti e richiedono le ancore più robuste che puoi acquistare.

Usa un trapano per fare il buco

È allettante fare il buco iniziale con un chiodo poiché questo rende meno un disastro che la perforazione. Ma è necessario un trapano per svuotare lo spazio sufficiente per il manicotto di ancoraggio.

La punta del trapano dovrebbe essere un po 'più piccola dell'estremità chiusa dell'ancoraggio. Se la punta è troppo grande, l'ancoraggio non si adatta perfettamente all'interno del foro. Praticare delicatamente al centro del segno della matita. Spazzola la polvere dalla zona.

Una buona regola empirica è quella di rendere il foro più piccolo di quanto si pensi debba essere. Se risulta troppo piccolo, puoi sempre ingrandirlo. Ma se è troppo grande, non c'è modo di ridurne le dimensioni. L'unica opzione a quel punto è quella di praticare un altro foro altrove.

Toccalo il resto del percorso e aggiungi la vite

L'adattamento deve essere abbastanza stretto da richiedere un leggero tocco per inserirlo. Ma se è troppo stretto, la manica si deformerà. Battere delicatamente l'ancoraggio di plastica nel muro usando un martello o un martello di gomma.

Inserire la vite nell'ancoraggio e avvitarla lentamente. Se si utilizza un ancoraggio filettato per cartongesso, avvitarlo utilizzando un cacciavite a croce. Se si utilizza un ancoraggio a levetta, avvitare la levetta sulla vite a circa 1/4 di pollice dall'estremità. Spingi l'interruttore attraverso il foro nel muro. L'interruttore emetterà un suono schioccante quando si apre sull'altro lato del muro. Stringere la vite fino in fondo, ma non stringere troppo o si rischia di danneggiare il muro a secco.

Come rimuovere i tasselli

Quasi altrettanto importante dell'installazione degli ancoraggi a vite è come rimuoverli senza danneggiare la parete. Hai due metodi a tua disposizione. Se il primo metodo si rivela troppo difficile, passa al metodo successivo.

Rimozione della vite e del manicotto di ancoraggio

  1. Svitare la vite e scartarla.
  2. Modifica l'estremità visibile della manica con un cacciavite a testa piatta in modo da poterla afferrare con una pinza ad ago.
  3. Estrarre la manica.

Toccare e coprire anziché rimuovere

Quando gli ancoraggi a parete diventano impossibili da rimuovere senza danneggiare il muro a secco, la cosa migliore da fare è picchiettare ulteriormente sul muro e sulla copertura, quindi dipingere.

  1. Posizionare un grosso cacciavite Phillips all'estremità dell'ancoraggio.
  2. Battere delicatamente con un martello fino a quando l'ancora affonda sotto la superficie del muro a secco. Non è necessario andare lontano.
  3. Coprire il composto del muro a secco e dipingere su di esso.