Come collegare un termostato a tensione di linea per un riscaldatore della scheda madre

A differenza dei termostati a bassa tensione che controllano i sistemi di riscaldamento e condizionamento, i riscaldatori a battiscopa elettrici utilizzano termostati a tensione di linea che fanno parte del circuito a piena tensione che alimenta il riscaldatore. Il termostato può essere montato direttamente sul riscaldatore stesso, oppure può essere montato sulla parete in modo che il cablaggio del circuito passi prima attraverso il termostato sulla strada per il riscaldatore della scheda madre. Un nuovo termostato di tensione di linea dovrà essere collegato come parte dell'installazione del nuovo riscaldatore del battiscopa. Inoltre possono usurarsi e richiedere la sostituzione. Ovunque si trovi, collegare il termostato di tensione di linea per un riscaldatore elettrico del battiscopa è un'operazione abbastanza semplice.

Come funzionano i termostati a tensione di linea

Un termostato a tensione di linea per un riscaldatore del battiscopa è solo un interruttore variabile che viene installato lungo il circuito elettrico che va dal pannello dell'interruttore al riscaldatore del battiscopa. Funziona più o meno allo stesso modo di un dimmer che fornisce un controllo variabile a un apparecchio. I termostati di base a tensione di linea utilizzano semplici controlli a quadrante, ma esistono anche modelli programmabili elettronici più sofisticati. Sebbene i cronotermostati offrano più opzioni di controllo, il cablaggio viene eseguito allo stesso modo dei cronotermostati di base.

Un termostato a tensione di linea può controllare un singolo riscaldatore del battiscopa o più riscaldatori collegati insieme. Il termostato funziona rilevando la temperatura della stanza e controllando la quantità di corrente che passa attraverso i fili al riscaldatore. La maggior parte dei sistemi di riscaldamento a battiscopa utilizza circuiti a 240 volt, ma sono disponibili anche riscaldatori a 120 volt; vengono spesso utilizzati per fornire calore supplementare nelle singole stanze.

Termostati a polo singolo o a polo doppio

I termostati a tensione di linea per riscaldatori a 240 volt sono disponibili in due tipi: unipolari e bipolari. I termostati unipolari sono talvolta noti come "a due fili", mentre i termostati a doppio polo sono chiamati "a quattro fili". Alcuni termostati possono essere cablati in entrambi i modi.

Nei termostati unipolari, solo uno dei due fili caldi che entrano nella scatola del termostato è collegato al termostato; l'altro filo bypassa la scatola del termostato e continua fino al riscaldatore della battiscopa. Ciò significa che il battiscopa avrà sempre corrente che vi scorre dentro.

Con i termostati bipolari, entrambi i fili caldi che entrano nella scatola del termostato sono collegati al termostato. I termostati bipolari offrono una vera funzione "OFF" poiché la corrente viene completamente interrotta al riscaldatore del battiscopa quando il termostato è spento.

Assicurati di scegliere il tipo di termostato specificato dal riscaldatore della battiscopa. La maggior parte specificherà un termostato unipolare o bipolare, anche se alcuni possono consentire entrambi i tipi.

Preliminari

Questo progetto discute solo il collegamento elettrico per il termostato stesso; presuppone che il cavo elettrico per il termostato a tensione di linea sia già stato instradato dal pannello dell'interruttore alla posizione del termostato sulla parete e dalla posizione del termostato al riscaldatore della scheda di base. Per l'installazione a parete, supponiamo anche che sia stata installata una scatola elettrica nella posizione corretta nella parete.

Questi preliminari saranno già gestiti se si sta sostituendo un termostato esistente, ma una nuova installazione del riscaldatore implica il passaggio di un nuovo cavo, l'installazione di un nuovo quadro elettrico e il montaggio di un riscaldatore della battiscopa sul muro. La gestione di nuovi circuiti per i riscaldatori elettrici del battiscopa è normalmente eseguita da un elettricista professionista poiché richiede competenze specialistiche e comporta il lavoro sul pannello dell'interruttore principale, dove esiste un netto pericolo di scossa. Tale lavoro dovrebbe essere svolto dai bricolage solo se hanno una conoscenza ed esperienza sostanziali. Tuttavia, collegare un termostato a tensione di linea è un lavoro abbastanza semplice che puoi facilmente fare.

Strumenti e materiali di cui avrai bisogno

  • Termostato di tensione di linea per adattarsi alla tensione del riscaldatore della battiscopa
  • Connettori del filo (dadi del filo)
  • Spellafili
  • Cacciavite

I termostati a tensione di linea sono disponibili in molte forme ed è fondamentale sceglierne uno che corrisponda alle specifiche del riscaldatore della scheda base.

Istruzioni: termostato bipolare 240 Volt

Generalmente, i termostati da 240 volt sono cablati con un cavo a 2 fili (con messa a terra), dove entrambi i fili bianco e nero sono caldi. Il termostato ha un totale di quattro conduttori: due contrassegnati LINE che si collegano ai fili di alimentazione del circuito e due contrassegnati LOAD che si collegano ai fili del circuito che portano in avanti al riscaldatore. I cavi sono spesso rossi e neri, un codice colore che indica che tutti i fili trasportano corrente calda.

Assicurarsi che l'alimentazione sia spenta

Il cavo che fornisce alimentazione alla scatola del termostato deve essere spento prima di collegare il termostato. Assicurarsi che l'interruttore che controlla i fili sia spento e utilizzare un tester di circuito senza contatto per verificare la corrente nella scatola del termostato.

Leggi lo schema del termostato

Disimballare il termostato e leggere attentamente le istruzioni e lo schema elettrico. In particolare, assicurarsi di identificare i cavi contrassegnati con LINE, che saranno collegati ai cavi del circuito che alimentano corrente dalla fonte di alimentazione e quelli contrassegnati LOAD, che porteranno energia al riscaldatore della scheda base.

Fili di striscia

Se necessario, spellare circa 3/4 di pollice di isolamento da ciascun filo del circuito isolato che entra nella scatola elettrica del termostato, usando spelafili. Questo di solito comporta due fili di alimentazione dalla fonte di alimentazione e due fili che passano verso il riscaldatore. Oppure, se il termostato controlla due riscaldatori del battiscopa dalla stessa posizione, ci saranno ulteriori fili in uscita che conducono all'altro riscaldatore.

Effettuare i collegamenti dei cavi di terra

I fili di rame nudo di ciascun cavo che entra nella scatola devono essere uniti con un dado, e la scatola di metallo deve anche essere messa a terra con un filo "a spirale" che si collega ai fili di terra del circuito. In genere questo viene fatto con un corto filo di rame verde o nudo attaccato alla scatola di metallo con una vite di messa a terra verde, con l'altra estremità della treccia unita ai fili di messa a terra del circuito con un dado. Il termostato stesso di solito non ha alcun collegamento di messa a terra. Se ha un cavo di messa a terra verde, collegarlo agli altri cavi di terra del circuito.

Crea connessioni LINE

Ora, utilizzare i dadi per collegare i due fili di alimentazione che entrano nella scatola dalla fonte di alimentazione ai conduttori sul termostato contrassegnato LINE. Nella maggior parte delle situazioni di cablaggio a 240 volt, i fili del circuito saranno in bianco e nero; non fa alcuna differenza quale cavo si attacca a quale filo di alimentazione poiché entrambi sono caldi.

Crea connessioni LOAD

Utilizzare i dadi per collegare i fili del circuito di uscita che conducono al riscaldatore o ai riscaldatori della scheda base ai conduttori contrassegnati con LOAD sul termostato. Se il termostato controlla un singolo riscaldatore, ciascun cavo verrà collegato a un singolo filo. Se il termostato controlla due o più termostati dalla stessa posizione, ciascun cavo verrà collegato a più fili in uscita.

Completa l'installazione

Inserire i cavi nella scatola elettrica e fissare il termostato con le viti di montaggio. Completare i collegamenti dei cavi sul riscaldatore della battiscopa, se non è già stato fatto. Accendere l'interruttore automatico e testare il riscaldatore e il termostato per il corretto funzionamento.

Istruzioni: termostato unipolare da 240 Volt

Il cablaggio per un termostato unipolare da 240 volt è simile a quello per un doppio polo, ma in questo caso uno dei cavi caldi semplicemente bypasserà il termostato e passerà al riscaldatore della scheda base.

Assicurarsi che l'alimentazione sia spenta

Il cavo che fornisce alimentazione alla scatola del termostato deve essere spento prima di collegare il termostato. Assicurarsi che l'interruttore che controlla i fili sia spento e utilizzare un tester di circuito senza contatto per verificare la corrente nella scatola del termostato.

Leggi lo schema del termostato

Disimballare il termostato e leggere attentamente le istruzioni e lo schema elettrico. In particolare, assicurarsi di identificare il cavo contrassegnato LINE, che verrà collegato a un cavo che alimenta corrente dalla fonte di alimentazione, e quello contrassegnato LOAD, che porterà l'alimentazione al riscaldatore della scheda base.

Effettuare i collegamenti di terra

I fili di rame nudo di ciascun cavo che entra nella scatola devono essere uniti con un dado, e la scatola di metallo deve anche essere messa a terra con un filo "a spirale" che si collega ai fili di terra del circuito. In genere questo viene fatto con un corto filo di rame verde o nudo attaccato alla scatola di metallo con una vite di messa a terra verde, con l'altra estremità della treccia unita ai fili di messa a terra del circuito con un dado. Il termostato stesso di solito non ha alcun collegamento di messa a terra. Se ha un cavo di messa a terra verde, collegarlo agli altri cavi di terra del circuito.

Unisciti a LINE Connection

Collegare il filo di alimentazione del circuito nero al conduttore sul termostato contrassegnato LINE, usando un dado.

Unisciti alla LOAD Connection

Collegare il conduttore del termostato contrassegnato come CARICO ai fili di uscita neri che conducono al riscaldatore / i, usando un dado.

Completa la connessione di bypass

Utilizzare un dado per collegare il filo di alimentazione bianco ai fili bianchi in uscita. Anche questo è un filo caldo, ma in questo caso bypassa il termostato e corre direttamente verso il / i riscaldatore / i.

Completa l'installazione

Inserire i cavi nella scatola elettrica e fissare il termostato con le viti di montaggio. Completare i collegamenti dei cavi sul riscaldatore della battiscopa, se non è già stato fatto. Accendere l'interruttore automatico e testare il riscaldatore e il termostato per il corretto funzionamento.

Suggerimenti

  • Ricorda che in un circuito da 240 volt, entrambi i fili bianco e nero sono caldi; non esiste un filo neutro separato, come nel caso di un circuito da 120 volt. Sia che il termostato sia cablato come unipolare o bipolare, entrambi i fili bianco e nero sono caldi in qualsiasi circuito da 240 volt.
  • Se si collega un riscaldatore per battiscopa da 120 volt, tuttavia, il filo bianco nel circuito sarà un vero filo neutro. Questo filo bianco non sarà collegato al termostato e si collegherà al filo neutro bianco che passa al riscaldatore della battiscopa.