Traccia le tue foglie nel prato in autunno

Patti McConville / Getty Images

Quindi cosa fai con le tue foglie in autunno ">

Istruzioni

Incoraggiamo fortemente i residui di erba e pacciamatura con un tosaerba per pacciamatura e raccomandiamo lo stesso tipo di tosaerba per le foglie. Un tosaerba mulching utilizza lame di falciatura uniche in combinazione con "sconcertante" sotto il ponte. Le foglie o i ritagli di erba vengono tagliati più volte mentre circolano nella camera interna. Il materiale finemente tritato viene infine spinto verso il basso sulla superficie del prato. Occasionalmente, le foglie dovranno essere falciate più volte. Può sembrare un po 'noioso, ma è molto più conveniente e fa risparmiare lavoro rispetto ad alternative come la rastrellatura o il soffiaggio delle foglie.

Benefici

Uno studio della Michigan State University indica che la pacciamatura è benefica al 100% per il prato. Le foglie pacciamate vengono decomposte da lombrichi e microrganismi e trasformate in materia organica utilizzabile dalle piante. Le foglie pacciamate sono migliori anche per la comunità più grande, perché rimangono sul posto e fuori dalle discariche.

Le foglie di quercia e le foglie di acero sono state triturate e ridistribuite attraverso i prati di prova e hanno scoperto di avere un effetto trascurabile o benefico sulla qualità e sul colore del tappeto erboso. Non hanno avuto effetti negativi. Le foglie di acero zuccherato sembrano persino inibire le erbe infestanti come i denti di leone.

Foglie di quercia

Sì, anche foglie di quercia. Le foglie di quercia sembrano essere circondate dal mito e dalla disinformazione quando si tratta del loro ruolo nel pacciame. Mentre è vero che sembrano impiegare un'eternità a cadere dall'albero e le foglie stesse sono rigide e difficili da pacciamare, la foglia di quercia pacciamata non è acida. Lo studio del Michigan State indica che non vi sono stati cambiamenti nel pH del terreno dopo sei stagioni di pacciamatura di foglie di quercia in un prato.

Programma di cura del prato

Molte persone che condividono opinioni negative sulle foglie di pacciamatura in autunno hanno storie sui loro prati soffocati o sull'erba che diventa debole e magra. È vero che gli strati opachi di foglie non macinate hanno effetti negativi.

Se la pacciamatura viene eseguita correttamente e le prestazioni del prato sono ancora scarse, potrebbe esserci un altro fattore. La vita microbica del suolo potrebbe essere carente. Le foglie pacciamate sono un emendamento al terreno, non un sostituto del fertilizzante. La fertilità deve ancora essere mantenuta con le applicazioni di fertilizzanti. I microbi in un terreno sano aiutano nel processo di degradazione ed evitano uno strato opaco di pacciame.

Suggerimenti

Non pacciamare fino al punto in cui le foglie ricoprono e soffocano l'erba. I fili d'erba dovrebbero essere verticali e visibili attraverso lo strato di foglie pacciamate. In alcune aree, può essere utile distribuire il pacciame da punti spessi ad aree con una distribuzione del pacciame più sottile.

Se c'è un'abbondante abbondanza di foglie, usane alcune in aiuole, giardini o un mucchio di compost. Il prato è solo un'area che può beneficiare del materiale fogliare pacciamato. L'obiettivo generale dovrebbe essere quello di evitare la raccolta, la soffiatura delle foglie, la raccolta, la manipolazione e lo smaltimento delle foglie fuori sede.