Dipingere una casa in tempo piovoso

Immagini di menta / Getty Images

C'è una notevole quantità di informazioni contrastanti sull'opportunità o meno di dipingere una casa quando piove. Quasi tutti sanno che non dovresti dipingere una superficie su cui piove attivamente, ma puoi dipingere una superficie esterna mentre piove se le superfici sono riparate dalla pioggia diretta ">

Tra le domande più frequenti:

  • La vernice funzionerà se la applichi in una giornata piovosa?
  • La vernice impiegherà così tanto tempo ad asciugarsi da influire sul suo eventuale stato indurito?
  • Dipingere sotto la pioggia influenzerà il colore o la trama della vernice?

La risposta breve

Sì, puoi dipingere sia l'esterno che l'interno della tua casa quando piove, anche se ci sono dei limiti quando si tratta di dipingere esterni.

Non ci sono limiti ragionevoli quando si tratta di dipingere superfici interne quando fuori piove. Finché le pareti interne sono asciutte e non ti aspetti che si bagnino, puoi dipingere. Basta tenere presente che le finestre lasciate aperte durante la verniciatura degli interni spesso subiscono spruzzi sul davanzale o sul muro sotto la finestra. E puoi aspettarti che ci vorrà più tempo perché la vernice interna si asciughi nelle condizioni umide di una giornata piovosa di quanto non faccia nelle giornate asciutte e soleggiate. Ciò può ritardare il tempo fino a quando non è possibile applicare una seconda mano di vernice dove è necessario.

Limitazioni agli esterni di pittura

Molti esperti raccomandano di non applicare la vernice a prima vista di una nuvola di pioggia. Ma se vivi in ​​una zona soggetta a pioggia, potresti non svolgere alcun lavoro se ti ritirassi nel momento in cui è caduta la prima goccia. I pittori professionisti non possono permettersi di fermare la pittura esterna ogni volta che una nuvola di pioggia entra all'orizzonte. Quindi come lo fanno?

La stagione pittorica non è determinata da termini come "autunno" o "inverno", ma da condizioni climatiche come umidità e temperatura. Finché sei al sicuro all'interno di quei confini climatici, può essere considerata la stagione della pittura. Quando i pittori professionisti valutano se le condizioni sono giuste per la pittura di esterni, ci sono diverse domande che pongono:

La superficie è visibilmente bagnata in questo momento? La superficie che intendo dipingere è attualmente bagnata? Anche alcune gocce contano come bagnate. Una superficie attivamente bagnata non può essere verniciata fino a quando non si asciuga completamente.

In caso contrario, quando è stato l'ultimo bagnato? Anche se una superficie non sembra essere bagnata, potrebbe avere umidità latente che potrebbe influire sulla vernice. Una parete esterna su cui è piovuto potrebbe richiedere 4 ore di asciugatura alla luce solare diretta e temperature pari o superiori a 72 gradi Fahrenheit per essere completamente asciutte per la pittura. Idealmente, dovresti aspettare un giorno intero per asciugare la superficie. Anche se le superfici piane si sono asciugate, altre aree potrebbero non esserlo, come ad esempio:

  • Sezioni nascoste dal sole
  • Trim e stampaggio
  • L'attaccatura dei capelli si incrina nel raccordo
  • Fori per unghie

Uno scenario comune: si tocca il muro e si sente asciutto. Ma quando esegui il pennello attraverso un foro per unghia, rilascia acqua accumulata. Se non lo capisci subito, l'acqua gocciola sulla tua superficie appena dipinta, creando strisce di luce. L'unica cura per questo è una mano di vernice aggiuntiva.

La temperatura è giusta? La temperatura esterna è inferiore alla raccomandazione minima indicata sulla bomboletta di vernice? La temperatura e l'umidità lavorano insieme. Più bassa è la temperatura, più tempo ci vorrà per asciugare la superficie esterna.

Le temperature scenderanno al di sotto dei minimi? Non dovresti dipingere se la previsione è che le temperature scenderanno al di sotto del minimo entro 8-10 ore dall'applicazione della vernice. Controllare l'etichetta della vernice per le raccomandazioni sulla temperatura.

Sii ragionevole, comunque. Alcune vernici possono essere applicate a temperature fino a 34 gradi Fahrenheit, ma se stai dipingendo esattamente a 34 gradi alle 10:00 del mattino e ti aspetti che colpisca il congelamento alle 18:00, stai spingendo irragionevolmente la busta. Concediti una zona cuscinetto.