Shopping di seconda mano per qualcosa di specifico: suggerimenti e idee

Immagini di menta / Immagini di menta RF / Getty Images

Quando fai acquisti di seconda mano, è facile trovare cose buone se sei aperto a tutto. Che dire quando vuoi qualcosa di specifico ">

1. Chiedi quello che vuoi

Chiedere quello che vuoi sembra ovvio, ma molti non lo fanno. Fino all'anno scorso, non l'ho fatto.

Temevo che rivelare ciò che volevo avrebbe fatto salire il prezzo - e talvolta lo fa probabilmente. Ma, ho deciso che pagare un po 'di più per qualcosa che voglio davvero che i ritmi tornino a casa senza niente.

Per prima cosa, dai un'occhiata alla vendita o al negozio. Quindi, se non trovi quello che stai cercando, basta chiedere - idealmente a portata di mano di altri acquirenti. Da quando ho iniziato a chiedere, ho avuto successo dal 10 al 15 percento delle volte. Non è male per una domanda di due secondi.

Da quando ho iniziato a chiedere profumi vintage, ho fatto correre dentro i venditori di articoli da giardino per prenderne alcuni (più volte), indicarmi una scatola di scarto sotto il tavolo e portarmi fuori dal marciapiede per trascinare bottiglie della spazzatura . Nessuno dei venditori pensava che il vecchio profumo avrebbe venduto, quindi non si sono preoccupati di farlo.

Conosco un commerciante del mercato delle pulci che chiede sempre dei mobili nelle vendite in cantiere. Numerose volte, ho visto venditori che la conducono all'interno per vedere mobili che non avevano intenzione di vendere. Ho avuto esperienze simili chiedendo di vecchi ornamenti natalizi e Pyrex vintage.

Ho anche avuto successo nel chiedere cose nei negozi dell'usato. Un dipendente mi ha indicato alcuni scaffali sospesi che non avrei mai pensato di guardare. Altri hanno preso le cose dalla stanza sul retro o mi hanno detto quando (giorni e orari specifici) tornare.

2. Perlustrare le foto negli elenchi

Craigslist e molti giornali offrono annunci di vendita di garage online che includono foto della merce. I venditori che pubblicizzano le vendite in cantiere su Facebook spesso pubblicano anche foto dei loro prodotti.

Quando cerco le vendite e le priorità per il mio percorso di vendita in cantiere, faccio clic sulle versioni ingrandite di quelle foto e le scroto per le cose che voglio. Se trovo qualcosa di promettente, quelle vendite diventano le prime fermate sulle mie rotte.

Controllo anche le pagine di Facebook che appartengono ai miei antichi centri commerciali e mercatini delle pulci preferiti. Quando pubblicano foto di merchandising (che alcuni fanno quotidianamente), le scruto per cercare cose nella mia lista dei desideri.

3. Offri di fare una donazione

Nei negozi dell'usato basati sulla donazione, i profitti in genere vanno a sostenere un'organizzazione o un'organizzazione benefica specifica.

Se stai cercando qualcosa di specifico che non sembra mai finire negli scaffali, ma sospetti che venga donato, potrebbe essere che non lo vedano come vendibile. Oppure sanno che è perché qualcun altro lo compra sempre in fretta.

In entrambi i casi, puoi aumentare le possibilità di ottenere quegli oggetti.

Se il negozio dell'usato ha lavoratori volontari (più probabile nei negozi di beneficenza locali rispetto alle catene nazionali), mettiti in contatto con loro. Se i dipendenti sono pagati, contatta invece uno degli organizzatori. Questa strategia funziona meglio quando il tuo contatto è interessato al successo dell'ente benefico.

Dopo aver effettuato i tuoi contatti, di 'loro quello che stai cercando e offri di fare una donazione (oltre al prezzo di acquisto) per ogni articolo che ti aiutano a trovare. Chiedi loro di chiamarti se trovano i tuoi oggetti target nel negozio, o anche di metterli da parte per te.

L'importo della donazione deve essere utile per l'organizzazione benefica, ma non per i costi proibitivi per te. Se stai cercando un oggetto di grandi dimensioni, come un mobile, offri un importo specifico per pezzo. Per i piccoli articoli, offri una percentuale di ogni prezzo di acquisto come donazione.

4. Offrire di pagare una commissione del Finder

Non è giusto chiedere ai dipendenti retribuiti di assumere compiti extra solo per aiutarti a ottenere ciò che desideri. Alcuni possono offrire perché sono carini, ma possono dimenticare quando le cose si fanno impegnative.

Nei negozi dell'usato con lavoratori retribuiti, centri commerciali d'antiquariato e mercati delle pulci al coperto con cabine permanenti, offri una tassa di ricerca per articolo ai dipendenti quando trattengono o ti informano sugli articoli che desideri.

Calcola la quota del cercatore come faresti con la donazione a un ente di beneficenza sopra. Quindi, comunica se pagherai la tassa su tutti gli articoli trovati per te o solo su quelli che scegli di acquistare. Se opti per quest'ultimo, assicurati di acquistare abbastanza spesso da disturbare il dipendente.