Suggerimenti per la raccolta, l'essiccazione e la conservazione dei fiori

In questo articolo Espandi
  • Selezione di fiori
  • Raccolta
  • Metodi di asciugatura
  • preservare
  • Memorizzazione
Torna in cima

L'essiccazione dei fiori ti consente di tenerli in mostra per mesi, forse anche anni, dopo che la pianta ha smesso di fiorire. Ci sono fiori, come il giustamente Strawflower ( Xerochrysum bracteatum ), che sembrano asciugarsi, mentre altri sono troppo succulenti per asciugare completamente. Ecco alcuni consigli per scegliere i fiori da asciugare, asciugarli e mantenerli belli.

Selezione di fiori da asciugare

Alcuni fiori funzionano meglio di altri. I fiori ad alto contenuto d'acqua, come il sedum, non si asciugano bene all'aria. Di seguito è riportato un elenco parziale di fiori che sono buone scelte, ma il modo migliore per imparare quali fiori funzionano è sperimentare. Taglia sempre più fiori di quanti ne avrai bisogno perché probabilmente ne perderai alcuni nel processo di essiccazione.

  • Tagete africano ( Tagetes erecta )
  • Issopo di anice ( Agastache foeniculum )
  • Fiordaliso ( Centaurea cyanus )
  • Globe Thistle ( Echinops ritro )
  • Amaranto di globo ( Gomphrena globosa )
  • Lady's Mantle (Alchemilla mollis)
  • Larkspur ( Consolida ambigua )
  • Lavanda ( Lavandula augustifolia )
  • Mealy Cup Sage (Salvia farinacea)
  • Love-in-a-mist - teste di seme ( Nigella damascena )
  • Maggiorana ( origano vulgare )
  • Pompom Dahlias ( Dahlia hortensis )
  • Papavero - teste di seme ( Papaver somniferum )
  • Rose ( Rosa )
  • Starflower ( Scabiosa stellata )
  • Statice ( Limonium sinuatum )
  • Strawflower ( Xerochrysum bracteatum )
  • Achillea ( Achillea millefolium )

Raccolta di fiori per l'essiccazione

Il momento migliore per raccogliere i tuoi fiori è la tarda mattinata, subito dopo che la rugiada è evaporata dalle foglie. In generale, la maggior parte dei fiori fa meglio quando viene tagliata leggermente immatura, con il bocciolo non completamente aperto, poiché il fiore continuerà ad aprirsi una volta tagliato. Spesso i fiori completamente aperti lasceranno cadere i loro petali mentre si asciugano. Tuttavia, fai qualche esperimento e vedi quale fase di fioritura funziona bene per i tuoi fiori.

3 modi per asciugare o conservare i fiori

Cosa ti serve per iniziare

  • Tagliare i fiori
  • Elastici
  • Corda o ganci per appendere fiori
  • Graffette
  • Giornale (per la memorizzazione)
  • Gel di silice (opzionale)
  • Contenitore ermetico in plastica o vetro (se si utilizza gel di silice)

Essiccazione ad aria

L'essiccazione all'aria è il modo più semplice per preservare i tuoi fiori recisi. Raccogli i gambi dei fiori in piccoli mazzi, circa un pollice e mezzo di diametro, e avvolgili strettamente con un elastico. Gli steli si restringono leggermente, quindi assicurati che il cinturino sia stretto. Agganciare una graffetta attraverso l'elastico e appendere i grappoli, a testa in giù, dal soffitto, con un gancio o una corda. Tienili sottosopra in modo che gli steli non si pieghino dall'essere molto pesanti.

Se stai solo asciugando i capolini, non gli steli, puoi stendere i fiori individualmente su uno schermo. Gli altri requisiti rimangono gli stessi.

I mazzi di fiori dovranno essere appesi alla luce solare diretta, preferibilmente al buio. Più sole sono esposti ai fiori, più il loro colore sbiadirà.

Non raggruppare i grappoli troppo vicini l'uno all'altro. Una buona circolazione dell'aria e una bassa umidità sono anche fattori importanti nell'essiccazione dei fiori. Assicurarsi che ci sia spazio per il flusso d'aria tra i grappoli.

I tempi di essiccazione variano in base al tipo di fiore e alle condizioni come umidità, temperatura e circolazione dell'aria. La maggior parte dei fiori impiegherà da 10 a 20 giorni. Saprai che sono asciutti quando si sentono rigidi e gli steli si spezzano facilmente.

Essiccazione con gel di silice

I fiori fragili e quelli con molta umidità possono asciugare meglio se si accelera il processo con un agente essiccante come il gel di silice. Nonostante il suo nome, il gel di silice è granulare, come il sale marino ed è riutilizzabile. Puoi facilmente trovare gel di silice in qualsiasi negozio di artigianato. [Attenzione: può sembrare sale, ma il gel di silice non è commestibile.]

Utilizzare un contenitore di plastica o di vetro poco profondo e ermetico. Distribuire uno strato spesso un pollice di gel di silice sul fondo del contenitore. Inoltre, distanzia i capolini. Quindi coprire delicatamente i fiori con almeno un altro pollice di gel. Sigilla il contenitore e lascialo riposare per 3-5 giorni.

Alcuni fiori che beneficiano dell'essiccazione del gel di silice includono anemoni, margherite, viole del pensiero e zinnie.

Essiccazione di fiori in un forno a microonde

Se desideri accelerare ulteriormente il processo, puoi microonde il contenitore con i fiori e il gel di silice per circa tre minuti. Lasciare raffreddare il contenitore per 20 minuti prima dell'apertura. Verificare che i fiori siano completamente asciutti prima di rimuoverli.

Mantenere belli i tuoi fiori secchi

Una volta completato il processo di asciugatura, puoi iniziare a goderti i tuoi fiori in accordi, ghirlande e artigianato. Dovrai comunque dare loro un'esposizione minima al sole, per mantenere il loro colore. Sarebbe anche saggio tenerli lontani dal calore dell'aria forzata, che può rendere fragili i fiori già secchi.

Come per qualsiasi altra cosa esposta nella tua casa, i fiori secchi diventeranno polverosi. Un delicato piumino può essere utilizzato su di essi, senza causare danni. Potresti anche provare un asciugacapelli a bassa o bassa temperatura.

Conservare i fiori secchi

Se hai intenzione di conservare i tuoi fiori secchi, avvolgili in un giornale, per impedire loro di assorbire l'umidità dall'aria. Quindi posizionare i fiori avvolti in una scatola, in modo che non vengano schiacciati accidentalmente. Tenerli fuori da scantinati umidi e punti eccessivamente asciutti, come soffitte.