Riscaldatore di acqua che fa rumori

Julia Nichols / Getty Images

Il motivo più comune per uno scaldabagno rumoroso è la raccolta di sedimenti nella parte inferiore del riscaldatore. Il rumore è causato quando l'acqua calda bolle attraverso il sedimento sul fondo del serbatoio. Quando ciò si verifica, provoca un suono scoppiettante.

Prevenzione dell'accumulo di sedimenti

Ci sono due modi per prevenire l'accumulo di sedimenti in primo luogo.

  • Lavare periodicamente lo scaldabagno. Per eliminare il sedimento dal serbatoio, svuotarlo, aprire la presa dell'acqua fredda e riempire il serbatoio dell'acqua a metà mentre si consente al flusso dell'acqua di risciacquare il sedimento dall'interno del serbatoio. Svuotare l'acqua attraverso la valvola di scarico e ripetere il processo fino a quando non si vedono segni di sedimenti nel serbatoio.
  • Installa un addolcitore in casa. L'addolcitore eliminerà il sedimento che si accumula nel serbatoio.

Se lasciato non controllato, l'accumulo di sedimenti può portare a maggiori problemi in futuro. Il problema più grave che può verificarsi è che il fondo del serbatoio può arrugginirsi e iniziare a perdere, che è spesso indicato da un suono rimbombante. Una volta che inizia a perdere, la sostituzione dello scaldabagno è l'unica opzione rimasta.

Sostituzione dello scaldabagno

  1. Interrompere l'alimentazione dell'acqua allo scaldabagno, interrompere anche l'alimentazione elettrica, se si dispone di uno scaldabagno elettrico, o l'alimentazione del gas se si dispone di uno scaldabagno a gas.
  2. Scaricare l'acqua dal serbatoio dello scaldabagno aprendo la valvola sul fondo del serbatoio vicino al pavimento. Può essere utile collegare un tubo da giardino alla valvola di scarico e farlo scorrere in uno scarico vicino per evitare un grande casino.
  3. Una volta che il serbatoio è vuoto, è possibile scollegare la linea del gas, la canna fumaria e le linee dell'acqua per uno scaldabagno a gas oppure i cavi di alimentazione e le linee dell'acqua per uno scaldabagno elettrico.
  4. Quando il vecchio serbatoio è fuori mano, ripulisci l'area per renderlo pronto per il nuovo scaldabagno, quindi puoi impostare la nuova unità in posizione.
  5. Iniziare a ricollegare le linee dell'acqua, l'alimentazione del gas o elettrica e il tubo di scarico per lo scaldabagno a gas. Nel caso di uno scaldabagno a gas, verificare che i giunti della linea del gas con bolle di sapone non presentino perdite di gas.
  6. Accendere il gas / alimentazione e iniziare a riempire il serbatoio dell'acqua. Per lo scaldabagno a gas è inoltre necessario ricordare di accendere la luce pilota. Si desidera inoltre assicurarsi che il termostato sia impostato sulla temperatura desiderata; l'impostazione più comune è 120 F.

Altre cause di rumore

Se l'accumulo di sedimenti non è la causa del rumore, considerare queste altre possibilità:

  • Se la valvola di sicurezza è completamente chiusa, è possibile che si verifichi un suono sfrigolante associato a questo problema.
  • Le fluttuazioni della pressione dell'acqua possono causare un ticchettio.
  • Potresti anche sentire un ticchettio che è attribuito a fascette allentate che trattengono le linee di acqua calda che fuoriescono dallo scaldabagno. Puoi fermare il rumore mettendo dei distanziatori di plastica tra i tubi e le cinghie.
  • Un suono sfrigolante può indicare che l'acqua fuoriesce dal serbatoio e sul gruppo del bruciatore caldo.

Inoltre, un rumore di martellamento o di battito indica spesso che il flusso d'acqua viene interrotto improvvisamente. La maggior parte dei sistemi idraulici ha misure integrate per controllare questa situazione, come un qualche tipo di dispositivo a cuscino d'aria nelle linee idrauliche.

Tuttavia, la pressione dell'acqua proveniente dalla strada può variare e i cuscini d'aria potrebbero intasarsi, causando un rumore martellante. Ciò non è causato dallo scaldabagno, ma può causare seri danni all'unità.

Un modo per fermare questo rumore è quello di drenare l'intero sistema idraulico disattivando la fornitura d'acqua alla casa e quindi aprendo tutti i rubinetti per consentire ai cuscini d'aria di riempirsi di nuovo. Dopo un breve periodo, è possibile riaccendere la fornitura d'acqua e chiudere tutti i rubinetti.