Qual è la stagione della pittura per gli esterni di casa?

Bohner Images / Getty Images

Puoi dipingere l' interno di una casa in ogni stagione e in quasi tutte le condizioni. Il motivo è che gli interni delle case sono ambienti controllati. La temperatura e l'umidità possono essere regolate in modo che funzionino meglio per la pittura. Ma dipingere gli esterni delle case è una questione completamente diversa. Sei in balia degli elementi. Invece di adattare le condizioni al progetto, è necessario adattare il progetto alle condizioni. Quando è il momento migliore per dipingere l'esterno della tua casa ">

La migliore stagione per dipingere l'esterno di una casa

La stagione pittorica ottimale per l'esterno della casa è di solito considerata estate. Il clima è caldo e la pioggia si è ridotta. L'estate non significa la stessa cosa in tutte le parti del paese; si tratta più delle condizioni che di ciò che chiamate stagione. Per le aree che subiscono uragani o condizioni simili ai monsoni verso la fine dell'estate, prova a iniziare a dipingere all'inizio dell'estate. Anche il calore estremo cura prematuramente la vernice; la vernice si asciuga praticamente mentre la stai applicando. Quindi, se vivi in ​​una zona a temperature estremamente elevate, ti consigliamo di evitare di dipingere quando il sole splende direttamente sulla superficie della pittura.

Pittura durante l'autunno

Le fluttuazioni tra alti e bassi di temperatura sono un fattore importante da considerare quando si dipinge l'esterno della casa. La vernice non si asciuga bene quando le temperature durante il giorno sono 105 gradi Fahrenheit e poi scendono improvvisamente a 43 gradi Fahrenheit la sera e la notte. Per questo motivo, all'inizio dell'autunno, quando le temperature estreme sono mitigate, potrebbe essere un buon momento dell'anno per dipingere. Le temperature diurne e notturne sono spesso più vicine rispetto ad altri periodi dell'anno.

A New York City, ad esempio, le temperature medie basse sono di 47 gradi Fahrenheit a ottobre e 38 gradi Fahrenheit a novembre. Questo rende la metà di novembre il mese limite per la stagione della pittura esterna, almeno in base alle medie. Eppure le temperature più miti e le fluttuazioni rilassate di ottobre rendono questo un mese ideale per la pittura esterna in quella zona.

Al contrario, a Columbia, nella Carolina del Sud, puoi continuare la tua stagione di pittura un altro mese dopo. I minimi medi a novembre sono di 45 gradi Fahrenheit. Non è fino a dicembre che le medie scendono a 39 gradi Fahrenheit: freddo ma ancora all'interno della gamma di specifiche di vernice premium.

Pittura durante l'inverno

I produttori di vernici raccomandano una temperatura esterna minima per la verniciatura. Poiché la qualità della vernice è migliorata nel corso degli anni, anche il punto minimo di temperatura. Per molto tempo, è stato consigliato di non dipingere mai una casa quando la temperatura ambiente è di 50 gradi Fahrenheit. La tecnologia di verniciatura migliorata ti consente di spingere fino a 35 gradi Fahrenheit. Negli stati del Nord, fermati intorno a novembre. Negli stati del sud, fermati intorno a dicembre.

Pittura in condizioni di umidità

La vernice deve essere applicata solo su una superficie asciutta. La tua superficie di verniciatura può diventare umida per contatto diretto da pioggia o neve o dall'umidità nell'aria.

Dopo una forte pioggia, aspetta almeno un giorno intero prima di dipingere. Controlla la superficie da verniciare. Se è bagnato, anche nel minimo, non dipingere. Anche se non si sente bagnato al tatto, può essere bagnato all'interno, specialmente per superfici porose come legno nudo e muratura.

L'umidità si verifica anche indirettamente. La formazione di rugiada durante la notte o nelle prime serate può facilmente rovinare la vernice esterna, anche se era un secco e balsamico 70 gradi Fahrenheit solo sei ore prima.

I proprietari di case potrebbero dimenticare che la vernice si sta ancora asciugando dopo aver smesso di dipingere per il giorno. Guarda il minimo di ieri sera e il minimo previsto di oggi. Anche se i minimi tendono a non verificarsi fino a notte fonda, è prudente presumere che potrebbero verificarsi subito dopo il tramonto.

Stagioni pittoriche per pittori professionisti

Alcuni pittori professionisti non lasciano quasi nulla, nemmeno il tempo inclemente, impedendo loro di dipingere una casa. Mentre i pittori professionisti possono essere bravi nelle stagioni di stretching, non è possibile dipingere in tutte le stagioni.

In un freddo, nevoso inverno del Minnesota, non troverai o non dovresti trovare pittori che dipingono esterni di casa; fa troppo freddo per curare la vernice. Questa è la stagione in cui i pittori professionisti cambiano marcia e affrontano la pittura d'interni.

I pittori professionisti nel Midwest spesso bloccano in modo conservativo l'intero periodo da metà ottobre a fine marzo, periodo escluso dalla pittura esterna. Durante i mesi più freddi, anche le vernici premium a bassa temperatura non fanno differenza. Un professionista nelle aree montuose del Massachusetts orientale potrebbe addirittura ritirarsi dalla pittura esterna intorno alla prima parte di ottobre.

Fatto divertente

Gli antichi egizi crearono la prima vernice esterna con latte, lime e miele. Aggiungevano pigmenti vegetali per creare murales e, infine, la vernice veniva anche utilizzata per sigillare una struttura.